Accedi16/24°

La SF si scusa

Dopo l'infelice battuta di Dani Bolliger sui ticinesi del Davos, la tv pubblica svizzero tedesca si scusa

Ha fatto storcere il naso a molti l'infelice battuta pronunciata da Dani Bolliger durante il resoconto della partita Davos Zurigo, nella quale il cronista della SF lasciava intendere come i ticinesi non fossero svizzeri. (per saperne di più clicca qui)

Ebbene, solo qualche ora dopo la SF ha risposto ad un telespettatore ticinese che aveva manifestato il suo malcontento per la sparata di Bolliger.

Di seguito, e con l'approvazione del telespettatore che l'ha ricevuta, pubblichiamo le parti salienti della risposta data da SF:

"Capiamo che il commento di Dani Bolliger possa averla fatta arrabbiare! Naturalmente la SF non tollera in nessun modo questo tipo di espressioni. La direzione della redazione sportiva lo ha segnalato a Bolliger. Con il suo commento Bolliger voleva lodare e mettere in luce i due ticinesi. In nessun modo c'era intenzione di fare arrabbiare il pubblico ticinese. Dani Bolliger è dispiaciuto e si scusa per l'inopportuna espressione."

joe | 2 nov 2012 10:30