Accedi13/22°

Gaydoul si dimette

Il presidente della Swiss Hockey League, e "salvatore" del Kloten, ha annunciato oggi pomeriggio le sue dimissioni

L'annuncio che in molti si aspettavno da tempo è arrivato. Questo pomeriggio durante una conferenza stampa, il presidente di Swiss Hockey League Philippe Gaydoul ha rassegnato le sue dimissioni, che diventeranno effettive a partire dal 18 settembre.
Non si conosce ancora il nome del successore che potrebbe però già essere proposto durante l’assemblea che si terrà appunto il 18 settembre.

Il coinvolgimento di Gaydoul come investitore nella questione legata al Kloten lo ha condotto a prendere questa decisione. Il doppio ruolo di presidente della Federazione svizzera di hockey e di principale investitore dei Flyers non era infatti sostenibile.
 
“Ho esercitato il ruolo di presidente con grande impegno e passione per tre anni, ho avuto modo di conoscere ed apprezzare questo sport. La situazione però è cambiata radicalmente da quando mi sono legato al Kloten. Sono giunto al punto di rassegnare le mie dimissioni ora così sia il Kloten sia la Federazione avranno la possibilità di cominciare una nuova stagione in modo sereno e tranquillo. Ringrazio tutti per il calore con cui mi hanno accolto nel mondo dell’hockey svizzero e sono contento di poter rimanere in questo ambiente.“

La federazione ringrazia Gaydoul per il suo impegno e per i risultati raggiunti insieme e gli fa tanti auguri per il suo futuro
paul | 20 ago 2012 15:35