Accedi11/23°
Sfoglia la gallery

L'Inter vince al Lido

Davanti a 2'500 spettatori l'Inter ha battuto ieri sera per 3-0 l'Athlétique Bizertin, ma Stramaccioni chiede rinforzi

Ieri sera l'Inter di Andrea Stramaccioni ha battuto per 3-0 (2-0) l'Athlétique Bizertin al Lido di Locarno davanti a 2'500 spettatori. Dalla panchina Stramaccioni ha applaudito le sgaloppate di Maicon, le giocate di Sneijder e i gol di Palacio. Un test, soprattutto nel primo tempo, che ha lasciato buone indicazioni al giovane tecnico nerazzurro che aspetta comunque novità dal mercato.

Stramaccioni ha scelto Castellazzi come vice Handanovic (infortunato), con Maicon e Nagatomo terzini, e Juan Jesus al fianco di Silvestre; centrocampo a tre con Zanetti, Mudingayi e Cambiasso, mentre Sneijder e Coutinho hanno agito alle spalle di Palacio. I tifosi accorsi allo Stadio del Lido di Locarno si sono scaldati dopo appena 56 secondi quando Coutinho ha centrato un clamoroso palo. L'Inter ha mantenuto saldamente le redini del gioco e ha trovato il vantaggio al 14' col piattone preciso da fuori area di Cambiasso che ha festeggiato così al meglio il suo 32esimo compleanno. Spente le candeline, l'argentino ha dettato i tempi della manovra nerazzurra insieme a Sneijder. Al 31' Palacio è entrato in area e, da sinistra, ha fatto 2-0. Girandola di cambi nella ripresa, con Stramaccioni che ha inserito molti giovani ma anche Samuel e Milito. E Palacio a siglare il gol che ha chiuso la serata.

"Era importante - ha dichiarato Andrea Stramaccioni a fine partita - ritornare in campo dopo il turno di Europa League per cercare di farci trovare il più pronti possibile per i playoff, giovedì. Siamo concentrati e sappiamo che il Vaslui è un avversario insidioso. L'anno scorso ha eliminato la Lazio, quest'anno è passato dal preliminare di Champions, non è un avversario da sottovalutare. Palacio vice Milito? Davanti abbiamo tanta qualità e con questo modulo possiamo giocare con due giocatori là davanti senza una prima punta. Maicon è il terzino destro più forte del mondo ma le valutazioni non si riassumono solo nell'affetto e nel valore, vediamo che succederà. Alvaro Pereira e Cassano? Dico solo che l'Inter va completata, questo è un dato di fatto. Da qui al 31 agosto, anzi, al 26 agosto, quando inizierà il campionato, qualcuno arriverà sicuramente. Vedremo".
joe | 19 ago 2012 12:28