Accedi17/25°

HCAP: Park è il nuovo straniero

L'ex giocatore dei Penguins di Pittsburgh ha firmato un contratto biennale con il club biancoblu

L'attesa è finita. L'Ambrì ha trovato il suo straniero. Si tratta di RichardPark, attaccante di passaporto americano e coreano, che ha giocato l'ultima stagione in NHL con i Pittsburgh Penguins (56 partite, 15 punti).

Il 36enne, di ruolo ala destra che può essere schierato anche come centro, ha giocato nella stagione 2010-11 con la maglia del Ginevra realizzando 37 punti in 50 partite e nel 2004-05, anno del lock-out, con il Langnau (16 partite, 8 punti). Nelle prossime ore è atteso il comunicato ufficiale del club leventinese.
 
Con il suo arrivo salgono a undici i volti nuovi in casa Leventinese in vista della prossima stagione: il portiere Lorenzo Croce, il difensore Isacco Dotti, gli attaccanti Alain Miéiville, Tim WeberJason Williams, Marc Reichert e Richard Park e i quattro rookies Luis Cron, Patrick Incir, Yannic CelioLukas Lhotak. L'Ambrì aspetta inoltre sempre una risposta dal portiere franco-svizzero Christobal Huet. E sta testando tre giovani svizzero-canadesi: Tim Traber, Jesse Zgraggen e Ryon Moser.
 
Il comunicato della società

L'HC Ambri Piotta comunica "con estrema soddisfazione la conclusione della trattativa per l'ingaggio del secondo straniero d'attacco per la stagione sportiva 2012-2013. Si tratta di Richard Park, il quale ha firmato un accordo biennale".

 

"Si tratta - si legge nella nota stampa della società biancoblù - di un giocatore completo che può essere utilizzato in tutte le posizioni d'attacco. Dotato di un buon istinto offensivo, è un eccellente pattinatore ed una persona con un'ammirevole etica al lavoro. Sarà chiamato a rafforzare il gruppo dei leaders della squadra. Nato il 27 maggio 1976 a Seoul, 180 cm x 86 kg, è reduce da un'ottima stagione da titolare in NHL nei Pittsburgh Penguins, dove la scorsa stagione ha svolto il campo d'allenamento con il suo nuovo compagno di squadra Jason Williams".

E ancora: "In passato ha giocato per diverse franchigie NHL, in particolare nella squadra dei New York Islanders, per i quali è pure stato assistente capitano nella stagione 2008-2009. Parallelamente ha partecipato a quattro edizioni dei campionati del mondo con la nazionale americana, l'ultimo da capitano per le sue doti di leadership. È reduce da 778 partite in NHL (242 punti: 102 goal e 132 assist), di cui 40 nei play off". E infine: "In Svizzera ha giocato a Ginevra durante il campionato 2010-2011 ed è quindi facilitato nel trovare i riferimenti sul ghiaccio in una pista di dimensioni olimpiche. Con l'arrivo di Richard Park il Club ritiene di aver scelto un'ottimo giocatore che saprà sicuramente dare le auspicate soddisfazioni a tutto l'ambiente biancoblu".

joe | 7 ago 2012 15:45