Accedi17/25°

Marciello cala il Settebello

Il pilota di Caslano ha raggiunto la quota di sette vittorie nel campionato Formula 3 Europea. Ora è secondo in generale

È successo di tutto nel weekend di gara del Norisrig (Norimberga) dov'è andato in scena il quarto atto della Formula 3 Europea. Ma il dato sostanziale, quello che più conta, è che il pilota di Caslano Raffaele Marciello ha allungato la sua straordinaria striscia di vittorie, portandosi a quota 7!

Un weekend "pazzo", con un sabato che si è concluso... senza vincitori (gara-1) e una domenica caratterizzata da una pioggia battente che ha messo a dura prova la tenuta nervosa dei driver. Partiamo proprio da gara-3, dalla vittoria di Lello. La corsa, prevista originariamente sulla distanza dei 48 giri, è stata neutralizzata alla tornata numero 24: una saggia decisione quella assunta dal giudice considerate le pessime e pericolose condizioni di una pista ormai ridotta a un'enorme pozzanghera. Lello, comunque perfettamente a suo agio sotto e sopra l'acqua, scattato secondo ma subito leader dopo un superbo sorpasso in staccata alla prima curva, ha così potuto festeggiare l'ennesimo trionfo in una stagione per lui fantastica. Da notare che per gara-3 sono stati assegnati solo la metà dei punti a disposizione non essendo stata completata la distanza minima del 75%. Un risultato, quello di domenica, che lo conferma nettamente primo nel FIA European Championship e che gli permette di tenere il passo dello spagnolo David Juncadella nell'Euro Series. E proprio Juncadella è stato protagonista di un sabato un po' sopra le righe: dapprima ha messo fuori gioco l'idlo di casa Pascal Wehrlein, poi ha raddoppiato urtando sul dritto il posteriore della Dallara di Marciello che, a quel punto, stava conducendo la corsa...

Lello, dopo un 360 gradi da brivido là dove si sfiorano i 200 km/h, è rimasto in pista per miracolo, ma alla curva successiva la macchina non ha retto andando a sbattere contro il muretto laterale, costringendo il pilota ticinese al ritiro. Juncadella è successivamente stato squalificato (con una bizzarra decisione il primo posto è rimasto vacante), ma per Lello resta l'amaro in bocca per i 25 punti persi suo malgrado e per una gara-2 pure essa compromessa, visto che ha dovuto partire in ultima posizione. "Già - ci ha detto - Ma ho almeno salvato un punto... Be', è stato effettivamente un sabato durissimo. Mi spiace molto perché avevo a disposizione una macchina molto competitiva, e non a caso ho fatto registrare il giro più veloce. Sì, potevo vincere anche gara-1. È andata come è andata e non posso farci nulla. Ma sono anche felicissimo per la reazione che ho avuto domenica.

In condizioni difficili ho dimostrato carattere e nervi saldi. Gara-3 è stata una corsa particolare, quasi tutta corsa dietro la Safety Car... Avrei preferito vincere in un altro modo, ma va bene anche così. Sono sempre competitivo e questi sono campionati che si vincono anche con la regolarità". Prossima gara il 27-28 luglio sul mitico anello di Spa-Francorchamps (Belgio) per il secondo esclusivo appuntamento con il FIA European Championship.

CLASSIFICA FIA EUROPEAN CHAMPIONSHIP

1. Marciello 149,5
2. Juncadella 124
3. Sainz Jr 96
4. Buller 85

CLASSIFICA F3 EURO SERIES

1. Juncadella 122
2. Marciello 116,5
3. Buller 105,5
4. Wehrlein 92
minols | 1 lug 2012 13:44