Accedi13/23°

Precetto esecutivo all'HCAP

Il club leventinese non ha pagato l'affitto della pista di Biasca. Ma dopo un incontro tra le parti tutto si è risolto

L’HCAP, sia la prima squadra che il settore giovanile, potrà continuare ad allenarsi nella pista di ghiaccio comunale di Biasca nonostante i recenti problemi economici. Infatti, malgrado i numerosi solleciti, il club leventinese ha accumulato dei ritardi nei pagamenti dell’affitto della pista di ghiaccio.

Un problema che si trascina da tempo, e che lo scorso febbraio ha condotto il Municipio di Biasca a emettere un precetto esecutivo nei confronti del club. L’importo è di oltre 100mila franchi. Nel frattempo però gli interlocutori sono cambiati, e il Municipio ha rinnovato la sua fiducia al club.

Come riporta la Regione, il direttore dei Servizi finanziari di Biasca Michele Ferrari spiega “abbiamo avuto un incontro nel mese di maggio che ci ha dato delle garanzie ben precise”. La convinzione è che metà dell’importo sarà saldato entro fine luglio.

Nuove condizioni e nuovi accordi sono stati stabiliti per garantire una miglior gestione delle finanze. “Da settembre i pagamenti saranno mensili e nei prossimi mesi si liquiderà l’intera pendenza”, afferma Ferrari.

Insomma il problema sembra essere risolto. Lo conferma il capodicastero Sport e tempo libero Omar Bernasconi: “le premesse sono buone, c’è un ottimo dialogo e l’impostazione dei rapporti è molto più chiara di prima”.
joe | 27 giu 2012 12:49