Accedi17/24°

Mercato: si scaldano i motori

Qualcosa inizia a muoversi. Preisig piace all'Aarau. Andermatt potrebbe andare in Germania o Austria. Hassel via da Locarno

Il mercato delle ticinesi inizia a muoversi. Iniziamo con il dire che il tempo stringe: il Lugano tornerà ad allenarsi il 7 giugno, il Locarno l’11 e il Chiasso il 12.

Per il Bellinzona ovviamente ancora non si sa la data dell’inizio della preparazione perché ancora non si sa nulla sul nome del nuovo allenatore. I candidati dovrebbero essere tre ma dalla capitale non trapelano ulteriori informazioni. Qualcosa in più si conosce sul futuro dell’ex allenatore. MartinAndermatt ha avuto dei contatti con club tedeschi e austriaci. Sembra proprio che la carriera dell’allenatore svizzero tedesco possa continuare oltre i confini nazionali. La carriera di Pfund e Vuletich proseguirà invece sicuramente lontano dal Comunale. I due argentini giunti in Ticino grazie all’accordo  con il Velez Sarsfield non rientrano nei progetti del club granata.

A Locarno resta calda la pista russa per Sadiku: il Rostov è interessato al giocatore ma al Lido si ha fretta di chiudere. È invece tramontata l’opzione belga. Parte Sadiku e probabilmente partirà anche il fantasista MarianoHassell. L’argentino, che ha saltato buona parte del ritorno per un infortunio ad un ginocchio, ha mercato e potrebbe non tornare sul Verbano.

Capitolo Lugano. Gli assestamenti societari in casa bianconera non sono ancora terminati e finché non ci sarà nulla di ufficiale anche il mercato è piuttosto statico. In uscita da valutare la situazione di SamuelePreisig. Il contratto del terzino sinistro scade tra un mese e sulle sue tracce c’è l’Aarau. Per il 28enne è dunque possibile un ritorno nel canton Argovia, dove ha già giocato nella stagione 2006-2007.
 
DanteSenger resterà a Cornaredo? Lo abbiamo raggiunto telefonicamente in Argentina, dove ci ha confermato di avere ancora un anno di contratto con il club bianconero. Non ha voluto dire nulla di più. Il suo futuro al Lugano è però tutt’altro che certo.

A Chiasso la situazione è in stand by e l’ambiente è piuttosto rilassato malgrado diversi giocatori siano ancora senza contratto per la prossima stagione. Certamente Bordoli potrà contare su Croci-Torti, Quaresima e Reclari. Anche Capelletti Sulmoni hanno un contratto valido ma la loro permanenza al Comunale non è garantita.
 
Il contratto di MichaelPerrier con il Genoa scade al 30 giugno e sarà libero di cercarsi un’altra squadra. Il biondo centrocampista ha da poco iniziato una collaborazione con un nuovo procuratore. Obiettivo: giocare la prossima stagione in Super League.

della/sere
paul | 30 mag 2012 11:29