Accedi1/2°
Guarda il video

Il Ponte interrotto

"Mi sarebbe piaciuto rimanere. Aspettavo un segno dalla società" ci ha confessato l'allenatore che lascia i rossoblu dopo tre anni

Al Comunale di Chiasso sabato sera, al termine della sfida contro l'Étoile Carouge dalla quale i rossoblù sono usciti sconfitti, è calato il silenzio.

Non tanto dovuto al risultato quanto all'annuncio della società, che ha comunicato che, dalla prossima stagione, la collaborazione con il Signor Raimondo Ponte si sarebbe interrotta.

Stando alle parole del comunicato la decisione è avvenuta di comune accordo tra allenatore e società.

"Mi sarebbe piaciuto rimanere, ma non c'erano le condizioni. Aspettavo che la società si muovesse, ma a 10 giorni dalla fine del campionato ancora non avevo sentito nulla e mi è sembrato giusto dare una risposta ai giocatori".

Dalle parole di Raimondo Ponte però si intuisce che, come spesso accade in queste situazioni, non si conoscono a fondo le motivazioni che hanno portato a questa decisione.

Guarda l'intervista completa nella sezione video.

Sere
SerenaB | 15 mag 2012 18:21