Accedi13/24°

Chiasso: tafferugli al Comunale

Ripetuti scontri tra la polizia e i tifosi del San Gallo prima e dopo la partita. Due arresti

Ancora scontri tra polizia e tifosi. Questa volta a Chiasso, dopo la partita di ieri con il San Gallo.

I primi tafferugli sono avvenuti alla stazione di Lugano; i tifosi del San Gallo, diretti a Chiasso, hanno tirato il freno d'emergenza per cercare uno scontro con quelli del Lugano che stavano partendo per Bellinzona.

In un secondo momento, arrivati a Chiasso, gli hooligans hanno sfilato fino allo stadio e hanno inizialmente spintonato e poi malmenato un poliziotto.
Gli autori dell'aggressione all'agente sono due, entrambi fermati e arrestati. Uno dei due inizialmente fuggito, è stato poi raggiunto in mezzo agli altri tifosi dalla polizia stessa.

Anche al di fuori dello stadio, intorno le 17, si sono verificati altri spiacevoli episodi tra tifosi e polizia, che, stremata, ha lanciato lacrimogeni e sparato pallottole di gomma.

Al termine del match i tifosi del San Gallo volevano che i loro due compagni arrestati venissero rilasciati. La polizia li ha quindi costretti a salire sul treno con la forza, lanciando altri lacrimogeni in stazione. Ma, come se non bastasse, prima di partire gli stessi tifosi hanno bloccato per ben tre volte il treno, sempre tirando il freno di emergenza.

La stazione di Chiasso é stata presidiata dalla polizia dalle 21 alle 23,30.
joe | 7 mag 2012 10:31