Accedi4/10°

Under 18 e Under 17 k.o

Altra battuta d’arresto per il Team Ticino U18 che sul campo di Balerna viene sconfitto di misura dal Team Argovia

Altra battuta d’arresto per il Team Ticino U18 che sul campo di Balerna viene sconfitto di misura dal Team Argovia. La formazione ticinese chiamata a riscattare le deludenti prestazioni a livello di risultato delle scorse settimane, non riesce a trovare la via del gol e incassa così nuovamente una sconfitta amara. Il buon primo tempo dei locali, caraterizzato da belle triangolazioni e da calci piazzati insidiosi, non dà ai ticinesi la soddisfazione della rete. La poca convinzione, infatti, non permette ai giovani rossoblu di finalizzare le numerosi occasioni da rete che si vengono a creare  e si va pertanto alla pausa in parità. Nella ripresa la formazione di Minelli tenta nuovamente di imporre il proprio gioco, ma il forte vento presente rende la manovra sempre più difficoltosa. Gli ospiti, però più determinati a raggiungere i loro obiettivo, riescono al 74’ a sfruttare una delle poche occasioni da rete, portandosi così in vantaggio. Timida la reazione dei locali, che colpiti fortemente al morale, si gettano in avanti alla ricerca del pareggio, senza però trovare quel gol che ormai manca da due gare. Termina così una partita gestita a lungo tempo dalla U18, che alla fine è però costretta nuovamente ad uscire dal campo con la testa bassa. 

Team Ticino U18 – Team Aargau 0-1 (0-0)

Rete : 74’ 0-1

Formazione : Martinazzo, Minotti, Regusci, Garetto, Broggini, Prenaj, Isakaj, Quadri, Ricci (54’ Gharib), Barros (71’ Bandir), Ivanovic (79’ Italo)

NE : Fontana e Ferraboschi

Ammoniti : Ricci e Prenaj

 

Team Ticino U17 – Team Berna U17 (1-2)

La partita comincia per entrambe le formazioni col prendere le misure del campo, del meteo (molto caldo) e degli avversari.
Durante i primi 15 minuti , per entrambi i fronti si sono visti parecchi errori; infatti al 13° minuto Zivko approfitta bene di un errore della difesa bernese, complice il giovane portiere (del 96), ma colpisce il palo e non entra in porta.
Ed ecco 2 minuti più tardi, proprio quando le cose andavano bene per i ticinesi, il goal preso in contropiede su una disattenzione difensiva.
Passano altri dieci minuti di gioco ed ecco un’altra occasione per il team Ticino, ma stavolta con Sergi, che calcia fuori di poco in gran bel gesto calcistico.
La partita continua con un bel possesso palla dei ticinesi, cercando di costruire gioco dalla propria metacampo e cercando di arrivare a concludere negli ultimi 16 m di campo; ma ecco che al minuto 37, arriva un’altra distrazione difensiva che permette al team Berna di raddoppiare le marcature.
Il secondo tempo si apre con un team Ticino molto aggressivo e con tanta voglia di giocare, infatti, si creano ancora diverse occasioni per il goal; dapprima con Zivko al 48esimo, poi con Sergi al 52esimo.
Finalmente arriva il goal dei ticinesi, con una palla ferma centrale dai 25m, calciata da manuale del calcio con il solito melidese Mascazzini.
Diversi sono stati i tentativi del team Ticino per cercare il pareggio, purtroppo non è arrivato, ma è piaciuta molto allo staff e al pubblico la reazione di una squadra che presenta ancora piccole lacune sulla gestione della partita.

Prossimo incontro, domenica 15 aprile 2012 alle ore 13, a Basilea.

Formazione: Bellante, Ferrari, Kandiah, Tarchini, Filippini, Padula (Vassena 70°), Tramer, Manicone (Berera 80°), Mascazzini, Zivko (Petric 75°), Sergi.

 


PatrickD | 2 apr 2012 13:53