Accedi-1/7°

Avanti con Constantine

Il presidente Lombardi fa il punto alla (gravissima) situazione

servizio di Piergiorgio Giambonini

Il 12° KO casalingo consecutivo condanna l'HCAP alla "finale degli incubi", ma «l'analisi fatta venerdì dal CdA con lo staff tecnico e l'incontro avuto sabato mattina con la squadra, ci hanno confermato che questo gruppo è unito e che apprezza la forte personalità del coach».

Kevin Constantine è salvo. Il suo Ambrì-Piotta tutt'altro. Così almeno pare se per buone prendiamo le dichiarazioni del presidente Filippo Lombardi (e non c'è motivo per dubitarne), rispettivamente la prestazione di sabato. Generosa sì, quest'ultima, eppure ancora perdente ed ancora nel segno di dubbi di gran lunga prevalenti sulle certezze. Riassumendo: questo Ambrì lotta quasi sempre ma perde ormai sempre (ricordiamole pure, le catastrofiche del 2012 biancoblù: 21 sconfitte in 24 partite, 8 su 8 nei playout e 12 consecutive alla Valascia!!!), ha poco ritmo e poco gioco, ha pochissimi giocatori in grado di "prenderlo per mano" e ha un allenatore che se non fosse stato per... obbligo sarebbe andato avanti a testa bassa per la sua strada e probabilmente sceso fino in Seconda Lega pur di non smentire se stesso, né tanto meno di mettersi in discussione.
Nonostante tutto questo, il progetto-Constantine va invece avanti, ed i motivi per i quali i vertici societari hanno scelto questa via - estremamente coraggiosa proprio perché alle attuali condizioni ad altissimo rischio - ce li ha spiegati appunto Lombardi pochi minuti dopo la fine, pure questa con uno 0/4 nella serie, della "finale della paura", e l'inizio di ben dieci giorni di preparazione di quella che a partire da martedì prossimo e per il secondo anno consecutivo sarà la "finale degli incubi".

Presidente Lombardi, quanto c'è del CdA e quanto di in un reale "ripensamento" di Constantine nella formazione completamente rivoluzionata mandata in pista per gara-4 col Ginevra?
Vorrei che fosse chiara una cosa: non è compito del CdA né effettuare né imporre scelte di natura tecnica, e ci mancherebbe altro! Lo è invece - com'è stato il caso venerdì - quello di sollecitare un'analisi e una discussione di fondo sulle ragioni di certe scelte fatte nel corso di una o più partite, o più in generale della stagione. E questo è stato appunto uno dei temi discussi con lo staff tecnico alla vigilia di gara-4. Poi la squadra la fa, sempre e comunque, l'allenatore.
Kevin Constantine nelle scorse ore non è stato dunque mai messo nemmeno in discussione?
No, mai. Lui è un tecnico con una grande capacità di "lettura" delle strategie di una squadra, e ha una forte personalità, come tale forse non sempre facile da capire, anche perché ha il suo modo di lavorare e di comunicare, e di gestire il lavoro e la comunicazione, pure durante le partite, e questi suoi modi non sempre rientrano nei parametri cui siamo abituati dalle nostre parti. Ma noi lo abbiamo scelto proprio per queste sue caratteristiche, e siamo tuttora convinti che sia stata e che rimanga la scelta giusta per l'HCAP. Stamattina (sabato, ndr) ho parlato a lungo con la squadra e ho avuto su tutta la linea conferma delle nostre convinzioni: lo spogliatoio è unito e contento di essere diretto da un tecnico e da un uomo con la U maiuscola come Kevin Constantine.

Prima di lui, comunque, molti allenatori erano stati cacciati dalla Valascia per risultati e in situazioni assai meno gravi...
Questa è l'abitudine nel mondo dello sport: quando mancano i risultati, l'allenatore deve pagare per tutti, e capisco che all'esterno la mentalità rimanga questa. Ma noi non possiamo fermarci a riflessioni di superficie. In occasione della riunione di venerdì il tema non è stato, ripeto, la conferma o meno di Constantine, bensì la strategia per la e le partite successive, rispettivamente il modo in cui aiutare questa squadra ad acquisire maggiore continuità di rendimento, nella convinzione che le capacità per farlo le abbia. La conclusione logica cui siamo arrivati è che, nella situazione attuale, non servirebbe a nulla creare un elemento di rott
SerenaB | 26 mar 2012 10:44