Accedi13/23°

Estate: i consigli per un ventre piatto

Alcuni consigli (non diete) su abitudini da adottare per ottenere un ventre piatto in vista della prova costume

In vista dell'estate e delle relative spiagge, molte donne e molti uomini si trovano a doversi confrontare con la problematica del ventre piatto. E allora ecco che subito c'è chi si mette a cercare ogni possibile rimedio, compresi i più assurdi. Meglio sarebbe trovare i giusti metodi per dimagrire. Ma le diete impazzano su web e riviste, pubblicate senza minimamente rendersi conto della pericolosità di una sorta di 'rimedio globale', cioé indicato a tutti, quando così non è. La dieta deve infatti essere personalizzata a seconda dell'organismo di ogniuno e del problema che provoca i grassi superflui.

Oltre alle diete, non manca chi si rifugia all'ultimo in lunghe sessioni di esercizio fisico. Fino all'esagerazione. Troppo pigri per tenersi in forma tutto l'anno, eccoli spuntare nelle palestre (reali o improvvisate in casa propria) a massacrarsi, senza rendersi conto che se l'esercizio fisico è salutare, il troppo è dannoso. E di sicuro non si ottiene la tanto ricercata tartaruga addominale con pochi mesi di palestra. Le addominali, infatti, vanno fatte ogni giorno. E non certo all'ultimo momento.

E poi c'è la grande fetta di persone. Quelle che pensano di essere grasse. Ma che grasse non sono. Bisogna infatti distinguere tra pancetta dovuta al grasso e pancetta dovuta a gonfiore. Per fare ciò ci vuole una premessa: il ventre muta in continuazione, anche durante la giornata. E le variazioni del ventre sono dovute a fattori quali: digestione; stress; equilibrio intestinale e respirazione. Comprendendo questi semplici fattori, si potrebbe ottenere un ventre piatto eliminando semplicemente il gonfiore.

Vediamo ora qualche consiglio per eliminare il gonfiore al ventre. 

Iniziamo con l'eliminare tutti i cibi confezionati già pronti. Molto comodi certo, ma fin troppo ricchi di sale e conservanti. Eliminare il più possibile merendine, caramelle e dolcetti sfiziosi. Se si ha voglia di dolce, meglio un bel frutto. Ottima in questo senso la frutta cotta. Altro nemico del ventre piatto sono i farinacei. Soprattutto se crudi o poco cotti, tendono a lievitare nello stomaco. Prediligete dunque i cereali integrali, ricchi di fibre. Altro alimento che causa gonfiore sono i legumi secchi, questi ultimi fermentano infatti all'interno del tratto intestinale.

A non causare gonfiore sono le proteine. Ma attenzione, evitare sempre e comunque di mangiare troppa carne, soprattutto se rossa. Ottimo invece il pesce e le uova, anche per queste ultime, attenzione alla quantità. Tra le tipologie di proteine da evitare, vi sono i latticini, soprattutto i formaggi stagionati. Ottimo invece lo yogurt, che aiuta a regolarizzare la flora intestinale.

Purtroppo, nonostante in estate siamo perennemente tentati, è bene evitare le bibite zuccherate e/o gasate. Anche queste gonfiano (oltre che ingrassare quando sono zuccherate). Altra tipologia di bevande da evitare sono gli alcolici. Questi sono infatti ricchi di calorie vuote, termine che indica quelle calorie che ingrassano senza fornire il benché minimo quantitativo di energia.

Altra fonte di gonfiore sono i classici pasti fuori orario. Evitiamo di mangiucchiare sempre e comunque. Preferiamo invece dei pasti completi che ci diano tutta l'energia di cui abbiamo bisogno. Grazie a spuntini fuori orario ed abitudini portate dalle multinazionali alimentari, siamo sovralimentati. Un grande nemico in questi termini è il televisore. Troppo spesso mangiamo davanti al televisore senza avere fame e, peggio ancora, senza quasi rendercene conto.

Durante i pasti, prestare attenzione alla masticazione. Forse non tutti lo sanno, ma la digestione di un alimento avviene già in bocca, attraverso la masticazione. Troppo spesso ci abbuffiamo nel vero senso del termine. Meglio prendersi il tempo per masticare bene mangiando con calma.

Chi sottovaluta la respirazione, non ha fatto i conti con l'aria. Primo artefice di una scorretta respirazione è lo stress. Sovente chi sente lo stress respira ma
Salute | 12 giu 2012 16:08