Accedi
Commenti 4

Senza gol non si va lontano

LA SCIMITARRA di Antonini

1.Caro presidente, caro Angelo. Le parole da te pronunciate in una intervista al sito Ticinonews hanno toccato le corde della sensibilità di molte persone: “Sarà un Lugano umano. Su questa umanità costruiremo il nostro gruppo. Vogliamo che questa squadra sia un gruppo unito” hai affermato. Un bel messaggio, non c’è che dire, nella speranza che la prossima stagione del Lugano possa scorrere via senza le polemiche, le discussioni e gli equivoci che hanno caratterizzato gli ultimi due campionati.

2.Sarà una squadra in crescita, sarà una squadra più matura e ricca di talenti. Ma quando c’è da fare il salto di qualità si ferma sempre. Il Mondiale brasileiro e gli Europei in corso lo dimostrano. Sarà banale e ripetitivo dirlo, ma la Svizzera non ha uno straccio di attaccante degno di tal nome. Quelli attuali sapranno fare i movimenti giusti, avranno i piedi buoni e quant’altro. Ma l’essenza del calcio è il gol, senza il quale non si va da nessuno parte.

Redazione | 26 giu 2016 00:49

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'