Accedi
Commenti 5

Si perde in una favela, spari contro un giornalista RTS

Per evitare il traffico, il GPS ha condotto il giornalista e il suo cameraman in una favela. Scelta poco azzeccata

Rocambolesca disavventura per il giornalista di RTS Marc-André Berset - inviato a Rio a seguire le Olimpiadi - e il suo cameraman.

I fatti sono accaduti domenica sera, quando Berset si stava recando allo stadio in compagnia del cameraman, un “freelance” assunto sul posto. L'autista dei due, per sfuggire al caotico traffico brasiliano, ha deciso di affidarsi al GPS per cercare una scorciatoia che, piccolo inconveniente, passava per una favela particolarmente pericolosa...

Stando a quanto riferito da Radio Fribourg, i due sono stati avvicinati da un uomo armato che li ha minacciati. L’autista ha rifiutato di fermarsi e si è allontanato a tutto gas mentre l’aggressore ha aperto il fuoco più volte all’indirizzo della vettura.

La vicenda si è fortunatamente conclusa senza ferimenti ma solo con un grande spavento. Il servizio stampa della RTS ha confermato oggi all'ats la notizia riferita da Radio Fribourg e ripresa da altri media romandi.

 

Redazione | 16 ago 2016 17:03

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'