Accedi
Sfoglia la galleryCommenti

Kambundji in semifinale nei 200 metri

Niente da fare invece per Hussein nei 400m ostacoli, Schlumpf nei 3000m siepi e Wyss nei 1000m kayak

Mujinga Kambundji (nella foto con Hussein quando è venuta a Bellinzona per il Galà dei Castelli) si è qualificata per le semifinali anche nei 200 metri. L'atleta svizzera è giunta al terzo posto nela sua batteria (con il tempo di 22"78, miglior prestazione stagionale). È inoltre stata ripescata con il secondo miglior tempo delle escluse.

Le semifinali sono in programma nella notte tra martedì e mercoledì.

Niente da fare per Hussein, Schlumpf e Wyss

Non sono invece riusciti nell'impresa di qualificarsi altri tre elvetici, ossia Kariem Hussein, Fabienne Schlumpf e Fabio Wyss. Il primo era prevedibile perché ha corso nelle batterie dei 400m ostacoli con un infortunio al piede. Al termine della gara ha dichiarato: "Non sapevo nemmeno se sarei riuscito a correre. Per i primi 200 m è andata, ma poi sono iniziati i problemi. Ho potuto comunque terminare la gara in modo sano. Adesso servono ancora 2-3 giorni di riposo per il piede, poi ci saranno ancora Atletissima e il Weltklasse di Zurigo. Vedremo!".

Per quanto concerne la Schlumpf, nei 3'000m siepi è caduta dopo un ostacolo a metà gara ed è giunta con l'ultimo tempo di giornata. Ad aggiudicarsi l'oro nella disciplina è stata Ruth Jebet, atleta del Bahrai, che ha anche sfiorato il record del mondo.

Per quanto riguarda invece il 27enne sangallese, Wyss ha chiuso con l'ottavo ed ultimo posto nei 1000 metri del kayak ed è quindi stato eliminato.

Redazione | 15 ago 2016 17:02

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'