Accedi4/10°

Pardo d'oro a "La fille de nulle part"

Il Pardo d'oro della 65ma edizione del Festival del Film è stato attribuito a sorpresa al film del francese Jean-Claude Brisseau

Il Pardo d'oro della 65ma edizione del Festival internazionale del Film Locarno è stato attribuito a sorpresa a "La fille de nulle part", del francese Jean-Claude Brisseau, pellicola realizzata con un budget particolarmente basso. Il Premio speciale della giuria è andato alla produzione statunitense "Somebody Up There Likes Me", di Bob Byington.

Il Pardo per la migliore regia è stato assegnato alla coproduzione cinese-sudcoreana "Wohei you hua yao sho" ("When Night Falls") di Ying Liang. Alla protagonista del film, An Nai, è stato attribuito il Pardo per la migliore interpretazione femminile, mentre a Walter Saabel è andato l'equivalente maschile, per la sua prestazione nel film austriaco "Der Glanz des Tages".

Nella sezione Cineasti del presente è stato premiato con il Pardo d'oro il film giapponese "Inori". Migliore regia invece per "Ape", dello statunitense Joel Potrykus.

Il premio del pubblico di Piazza Grande è andato alla coproduzione tedesca-austriaca-britannica "Lore", di Cate Shortland, mentre il riconoscimento di Variety è stato attribuito a "Camille redouble", della francese Noémie Lvovsky.


ATS
Adele | 12 ago 2012 09:41