Accedi
Commenti 3

Maurizio Bragagni -L’importanza del servizio pubblico per l’unità di una nazione

Il servizio pubblico in un qualsiasi stato rappresenta il legame fondamentale fra i cittadini e le autorità pubbliche. Il servizio pubblico è il modo in cui si risponde alle esigenze dei cittadini, si trovano soluzioni ai problemi della vita di tutti i giorni e si pongono le basi del vivere insieme in società. Purtroppo in Italia il termine servizio pubblico è legato nell’immaginario collettivo alle inefficienze sistematiche. Una struttura elefantiaca che assorbe una quantità enorme di risorse offrendo una contropartita modesta in servizi per i cittadini. Ritardi, sprechi e disservizi hanno come unica conseguenza lo scarso utilizzo dei servizi da parte dei cittadini, che mostrano un basso gradimento. Una situazione che non può più essere tollerata.

Quando nel 1848 gli svizzeri decisero di optare per un sistema federale. Sistema ideale perché permise di far convivere realtà culturali diverse e fiere della loro autonomia garantendo però una governabilità grazie allo stato centrale. I padri fondatori erano consci che il nuovo stato partiva con un gap enorme da recuperare rispetto agli altri stati europei che avevano trovato l’unità nazionale in precedenza. Decisero di creare un sistema di infrastrutture che avrebbe garantito le comunicazioni e parità di trattamento in tutto il paese affinché nessuna regione o minoranza linguistica potesse avere il sentimento di sentirsi discriminata. Uffici postali aprirono in tutte le valli alpine, anche le più discoste e difficili da raggiungere. Le ferrovie federali appena fondate tracciarono linee di binari anche dove il flusso di passeggeri non era sufficiente e la redditività delle tratte erano modeste. Si era deciso di unire il paese anteponendo il bisogno di ogni svizzero di sentirsi parte del nuovo stato rispetto al ragionamento puramente economico.

La Svizzera si dimostra un modello per l’alta qualità dei servizi offerti. Buoni servizi pubblici sono la base per una buona gestione dello Stato e indispensabili per lo sviluppo economico di un Paese. Le grosse sfide che ci attendono nel settore pubblico possono diventare opportunità con la creazione di nuovi posti di lavoro in settori ad alto valore aggiunto che necessitano di un appoggio amministrativo statale efficiente.

In Svizzera si vota in questi giorni per smantellare un pilastro che ha contribuito nel corso degli ultimi decenni alla costruzione dell’identità nazionale. Invece di distruggere un bene che si è costruito con fatica ed impegno sarebbe invece opportuno continuare a svillupparlo, e trovare delle sinergie. La digitalizzazione dei processi aziendali deve essere un obiettivo generale dal quale approfittare per la trasformazione digitale e adattare il servizio pubblico di informazione ai nuovi modi di fruizione dell’informazione.

Maurizio Bragagni, CEO Tratos Group

Redazione | 9 feb 2018 19:45

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'