Accedi
Commenti

Diego Zanoni - Egregio avv. Bianchi, su Agno ha perso ogni credibilità

Ho letto con grande apprensione e commossa partecipazione l'ampio respiro che il Corriere del Ticino ha dedicato all'insigne Emilio Bianchi di professione Avvocato e proclamatosi Leader Maximo della Aviazione e Gestione Aeroportuale. L'insigne professionista spiega nel corposo articolo che l'Aeroporto di Agno è vivo e vegeto, che ha potenzialità straordinarie e che sia la politica che gli addetti ai lavori sono alleati unicamente nella antica e nobile arte della denigrazione. Commenta e disquisisce sulla Darwin che immagino sia di sua proprietà, commenta le critiche con piglio risolutorio e cita eventi e circostanze che nessun uomo riuscirebbe mai a rimembrare.

Egregio Avvocato con tutta onestà lei cosa ci capisce di Aviazione? Oltre alla scuola Avilù parcheggiata da tempi immemori in un ameno prefabbricato fatiscente che mi risulta essere di sua proprietà Lei è tecnicamente un incompetente.

Non me ne voglia, ma di professione fa L'avvocato e probabilmente è anche una ottima persona, ma lasci stare l'aviazione e il trasporto aereo che non sono settori da improvvisati oggi piu che mai.
Lasci stare i discorsi populisti che ora la vedono paladino del lavoratore quando sono 2 anni che i dipendenti di Lugano Agno lamentano ogni tipo di problema e vessazione. Lasci stare le citazioni sui diritti di cabotaggio che non sono un fastidio come Lei ci illumina ma un grosso limite. Non commenti i dati sugli aeroporti regionali svizzeri citando per esempio Sion perchè è tutt'altra faccenda rispetto a Lugano. Lo aveva compreso anche il "suo" maresciallo Sig Direttore Sozzi, oggi epurato, quindi facilmente comprensibile come esempio.

Egregio Avvocato in 10 anni Lugano Agno è fermo al palo nonostante promesse e milioni spesi. Il traffico aereo è pressoché inesistente e neppure i milioni spesi fino ad ora sono riusciti a rendere per i Luganesi un semplice weekend un piacere anziché uno strazio.

Non si difenda la prego, non se ne ha bisogno quando si è in buonafede, continui a fare la sua professione e si occupi di altro. Su Agno ha perso ogni credibilità.

Ing. Diego Zanoni

Redazione | 27 lug 2017 10:40

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'