Accedi13/23°

Giorgio Fonio - Ci sono senzatetto a Chiasso?

Nei giorni scorsi sono venuto a conoscenza di una situazione di degrado sociale alquanto preoccupante. Per cause a me sconosciute, un uomo di 63 anni nella giornata del 14 aprile si è visto notificare lo sfratto dal suo appartamento. La persona, cittadino svizzero, è conosciuta dai nostri servizi sociali.

Una situazione drammatica in quanto di punto in bianco l’uomo si è ritrovato senza più una dimora e si è visto privato dei suoi mobili e di alcuni effetti personali in quanto rimasti nell’appartamento e sequestrati dal locatore.

Durante le operazioni di sfratto, sono intervenuti anche gli agenti della polizia per regolare le pratiche del caso ed “invitare” il malcapitato a lasciare l’appartamento.

Il fatto che mi ha dato lo spunto per questa interrogazione, è che fino a venerdì scorso (ultimo giorno in cui ho avuto modo di parlare con lo sventurato) era ancora senza un proprio appartamento e probabilmente si ritrova a vagare in città alla ricerca di un letto dove passare la notte. Non posso escludere che l’ormai senzatetto possa addirittura aver trascorso qualche notte all’addiaccio. Inoltre essendo conosciuto dai nostri servizi sociali, la situazione doveva essere nota ai funzionari comunali, i quali avrebbero forse potuto intervenire tempestivamente affinché si evitasse una simile odissea ad un nostro concittadino.



Alla luce di quanto emerso chiedo al Municipio: Se è a conoscenza di casi simili presenti sul nostro territorio; Se vi è un monitoraggio da parte di queste situazioni da parte dei nostri servizi sociali; Se non ritiene inaccettabile che un cittadino residente a Chiasso si trovi da un giorno all’altro in mezzo alla strada senza avere alcun posto dove passare la notte; Quale è il compito della Polizia Comunale durante i pattugliamenti notturni nel caso incontrasse degli homeless1 in stazione; Se quando vi sono situazioni di sfratto, le autorità preposte (pretura, polizia), segnalano ai nostri servizi sociali questi casi.

In attesa di una risposta nei termini di legge, colgo l’occasione per porgere distinti saluti.


Giorgio Fonio, Consigliere comunale PPD

minols | 30 apr 2012 16:22