Accedi17/25°

Matteo Quadranti - Balerna e il “Basso Mendrisiotto”

Anche a Balerna è stata presentata una mozione per studiare la fattibilità di una possibile aggregazione tra i Comuni di Chiasso, Morbio Inferiore, Vacallo, Balerna, Novazzano. Il PLR ritiene che questo sia uno dei grandi temi della legislatura. Siamo fiduciosi ch’esso potrà essere portato avanti con tutte le forze politiche. Il polo del Basso Mendrisiotto deve essere un tassello importante per la crescita economica e sociale nel nostro Distretto. È una visione che deve andare oltre ai personalismi e ai partiti. Non un assorbimento ma un’unione tra partner con pari dignità. Vogliamo un dibattito con la popolazione e le aziende, in modo democratico e non verticistico. I progetti di aggregazione sono strategici: offrono alle collettività d’incidere sull’evoluzione territoriale, ambientale e sociale della propria regione. Anche il settore economico potrà trarre vantaggi da una distribuzione più razionale dei servizi pubblici e della pianificazione territoriale. Vogliamo essere fautori del nostro futuro.

Il Basso Mendrisiotto soffre di limiti che nel medio termine ostacoleranno una crescita dinamica e creativa. La frammentazione istituzionale impedisce alle comunità locali di affrontare in modo unitario le preoccupazioni e le sfide che le concernono. Appare ormai evidente che dove un’aggregazione si è realizzata e sta concretizzandosi, vi è quantomeno un fiorire di idee e progetti, si aprono nuovi scenari. È ciò di cui abbiamo bisogno. Una visione ottimista, costruttiva e aperta. Deve prevalere la convinzione che dobbiamo farcela con i nostri mezzi, con le nostre buone idee. Una migliore razionalizzazione delle risorse umane e finanziarie rende auspicabile una loro riallocazione a favore pure di nuovi servizi e prestazioni tipici di una Città moderna: nuove esigenze sociali, famigliari, sportive, culturali, della promozione e del rilancio dell’economia. I cittadini e le aziende dei nostri comuni hanno nuove esigenze a cui l’ente pubblico dovrà rispondere in tempi più rapidi di quelli attuali. La creazione di un Comune nel Basso Mendrisiotto dovrà liberare energie e risorse per una migliore gestione delle istituzioni (Enti, Consorzi,…) e dare un nuovo impulso, un nuovo entusiasmo, una nuova progettualità e competenza che abbia a far scaturire idee per una “Visione 2016 e oltre” della nostra realtà. Io ci credo.

Matteo Quadranti, candidato al Municipio per il PLRT
joe | 13 mar 2012 13:29