Accedi
Commenti

Vuoi aumentare il fatturato della tua azienda su internet?

Le domande da porsi per trovare nuovi clienti grazie al web

Con questo articolo cominciamo la nostra rubrica dedicata all’Inbound Marketing: una serie di appuntamenti settimanali, che ci condurranno fino a Natale. Come abbiamo anticipato la scorsa settimana, scopriremo come trovare nuovi clienti per la tua azienda, grazie ad una grande risorsa che abbiamo oggi a disposizione: il web.

Ma come posso sfruttare il web per aumentare il fatturato della mia azienda?
Partiamo proprio dalle domande più comuni che ogni imprenditore come te si pone riguardo alla questione: come posso aumentare il fatturato della mia azienda al giorno d’oggi? Per i più scettici, cominciamo col sgombrare il campo da dubbi e perplessità: è davvero possibile portare il business online e aumentare i profitti aziendali, sfruttando il web e tutto ciò che mette a disposizione? Sì, non solo è possibile ma internet rappresenta il futuro di ogni azienda che aspira a stabilizzarsi ma soprattutto a crescere in modo costante nel tempo.

Avviare il mio business online è più facile e veloce rispetto a quanto avviene nella realtà?
Internet non è l’Eldorado o un posto immaginario dove tutto va come desideriamo. Avviare un business online richiede lavoro, impegno, budget a disposizione e tempo per ottenere i primi risultati. Il vantaggio che il web offre al giorno d’oggi -rispetto ad un business tradizionale- è di creare e moltiplicare opportunità di vendita che invece, nel mondo “reale”, stai perdendo. Questo avviene per una semplice ragione: le persone hanno cambiato il loro modo di acquistare. Ormai tutti si muovono con facilità su internet, cercano informazioni, confrontano i prodotti, valutano le aziende navigando il loro sito web. Quando contattano un rivenditore, hanno già una propensione all’acquisto del 60-70%. Chi fa la differenza è l’azienda che arrivata a questo punto riesce a fornire un reale valore aggiunto per il potenziale cliente, tanto da fargli effettuare l’acquisto. In questa fase si gioca il round con la concorrenza.

Esiste un “percorso” che i consumatori compiono su internet per arrivare all’acquisto?
Non solo esiste ed è oggetto di studio da anni ma ad oggi imparare a gestirlo è quanto di più prezioso che le aziende hanno per aumentare il loro fatturato online. I professionisti che si occupano di web marketing dedicano ore di formazione allo studio del buyer journey e si specializzano sul campo grazie al lavoro quotidiano e all’esperienza maturata seguendo i progetti dei loro clienti. Ogni risultato inoltre è misurabile, monitorabile e scalabile. C’è un metodo in particolare, che è il metodo inbound, che ad oggi risulta il più efficace per acquisire nuovi clienti online e aumentare le vendite su internet. Questo metodo prevede innanzitutto lo studio del tuo cliente ideale, il target a cui devi puntare per poter essere certo di ottenere dei risultati (in termini di vendita e profitto). A partire da questo step, il potenziale cliente viene monitorato in ogni azione che compie su internet. Nella prima fase (di consapevolezza) cercherà informazioni generiche su ciò che gli serve per risolvere un problema. Un prodotto, un servizio in grado di aiutarlo, dati statistici, interviste per capire cosa gli serve. La seconda fase (di presa in considerazione) vede il nostro potenziale cliente alle prese con più soluzioni possibili. Valuta i pro e contro di ognuna, il perché di una scelta piuttosto che un’altra, i vantaggi di un prodotto rispetto ad uno concorrente. Giunto alla terza fase (ha preso la sua decisione) il nostro cliente sta valutando e comparando le diverse aziende fornitrici di quella soluzione che ormai reputa la migliore per le sue esigenze.

Come faccio a rendere visibile la mia azienda a chi sta cercando online prodotti (o servizi) come i miei?
Ebbene intervenire in questo processo non solo è possibile ma imparare a farlo al momento giusto, utilizzando gli strumenti più efficaci è la chiave del successo per la strategia di inbound marketing che farà aumentare il fatturato della tua azienda su internet. Il primo passo per cominciare è quello di rivolgersi ad un’agenzia in grado di sviluppare l’intero progetto e seguire ogni fase secondo gli obiettivi che desideri raggiungere. Cominciamo dall’apertura di un blog su un sito aziendale, una miniera d’oro di contenuti che sarà in grado di educare e guidare il tuo potenziale cliente, accompagnandolo nel passaggio dalla prima fase alla seconda e da quest’ultima verso l’acquisto e la fidelizzazione. Per rendere visibile la tua azienda è indispensabile anche aprire e gestire dei profili social professionali e creare contenuti specifici per questi network, che accrescono la reputazione della tua azienda sul web (e la rendono più visibile anche su Google).

Posso aprire anche un e-commerce per aumentare le mie vendite online?
L’e-commerce rappresenta una delle diverse possibilità a disposizione per portare la tua azienda online e aumentarne così il fatturato. La realizzazione e gestione di un e-commerce necessita di un business plan, come nel caso di un negozio reale. Ad ogni modo i vantaggi sono numerosi rispetto ad un punto vendita fisico: oltre ad abbattere i costi di gestione (come utenze e affitto), in generale il costo di acquisizione di un cliente online -grazie al metodo inbound- è inferiore a quello del marketing tradizionale. Questo è un dato importante di cui tener conto, non solo per quanto concerne l’e-commerce ma in generale per ogni tipo di attività di inbound marketing svolta online, dall’acquisizione dei nuovi contatti (lead) alle conversioni in clienti paganti.

Nel prossimo articolo vedremo quali sono nello specifico questi strumenti da utilizzare per attirare la curiosità delle persone e i canali più efficaci del web dove farti trovare per calamitare l’attenzione e mettere in mostra la tua azienda.

www.pepyta.com

Emanuel Paglicci
Inbound Marketing Leader

Redazione | 3 nov 2017 08:43

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'