Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 17

"E' ora di riportare la corona di Miss Svizzera in Ticino!"

GALLERY - Michela Russo, una delle due finalisti ticinesi: "Non basta essere belle, serve carisma e personalità"

Ha 23 anni, è alta 1,76 e ha gli occhi da cerbiatto. Se pensate però che sia solo una bella bambolina, vi sbagliate di grosso: parla 4 lingue e studia psicologia all'Università di Friburgo. Facile capire perché Michela Russo abbia conquistato la giuria di Miss Svizzera, arrivando alla finale del concorso nazionale di bellezza.

Un appuntamento, quello del prossimo 10 marzo, al quale la giovane luganese arriva con tanto entusiasmo... e lecite ambizioni!

Michela, sei tra le finaliste di Miss Svizzera…
Un obiettivo a cui ambivo da tanto, sono davvero orgogliosa! Anche perché non è stato facile arrivare fino a qui: c’erano tante ragazze e la concorrenza era serrata. E invece sono, assieme a Marla, una delle due ticinesi in finale: direi che è il momento di riportare il titolo in Ticino!

Cosa occorre per riuscire ad arrivare a questo obiettivo?
Ovviamente bisogna avere determinate caratteristiche estetiche, essendo Miss Svizzera un ideale di bellezza. Ma ritengo che sia molto importante anche avere una certa personalità e carisma. Non basta essere una bambolina…

Questo in un momento storico dove si discute molto dei diritti delle donne, soprattutto nel mondo dello spettacolo.
A fare la differenza il modo di porsi: una donna con cervello sa come dosare il suo modo di osare e come farsi rispettare. E per me il rispetto è tutto: il fatto che sfilo in costume o in intimo non fa di me una poco di buono, ma devo essere io a dimostrarlo con il mio comportamento. Grazie alla mia famiglia sono cresciuta con certi valori e principi che applico sempre nella mia vita: ovunque io sia arrivata, l’ho fatto sempre con le mie forze. E voglio dimostrare che si può arrivare in alto senza accettare compromessi.

A questo proposito, non ti imbarazza sfilare davanti agli occhi di tante persone?
In realtà no, ormai ho acquisito una certa esperienza con le tante sfilate e servizi fotografici che ho fatto negli ultimi anni. Questo mi ha permesso anche di sentirmi più sicura di me. Ogni donna è bella a modo suo, dobbiamo sentirci belle senza crearci problemi inutili.

Miss Svizzera è solo una bella avventura o il trampolino per una carriera nel mondo dello spettacolo?
Entrambi, o almeno spero. Di certo sarà una bella esperienza che mi lascerà tanto. Già nei campus abbiamo avuto modo di fare diversi* corsi formativi *oltre a tanti shooting meravigliosi. Comunque vada avrò quindi qualcosa di importante nel mio bagaglio di vita. Ma è ovvio che sono ambiziosa e partecipo per vincere, anche perché ho sempre sognato la possibilità di cominciare una carriera importante nel mondo della moda.

Perché sostenerti a Miss Svizzera?
Perché il Ticino è sottovalutato: magari un concorso di bellezza può sembrare poco rispetto ai problemi veri che preoccupano migliaia di ticinesi, ma potrebbe essere un piccolo passo per portare in alto il nome del nostro meraviglioso cantone!

Redazione | 15 feb 2018 21:46

Articoli suggeriti
Marla e Michela hanno superato il primo 'camp' di selezione. La finalissima è prevista per il 10 marzo
Marla, Michela e Nicole sono le candidate italofone all'ambita corona. FOTO
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'