Accedi
Commenti

Un barman ticinese premiato a Zurigo

Roger Docourt vince nella categoria "Flair" ai Campionati Nazionali dei baristi svizzeri

I Campionati Nazionali Ufficiali dei baristi svizzeri, sono stati contraddistinti dal 90° anniversario della Swiss Barkeeper Union. Il campionato si è svolto per la prima volta per 2 giorni, il 17 e 18 settembre, presso l'Hotel Renaissance Tower a Zurigo.

Sette altre nazioni (Germania, Austria, Italia, Estonia, Irlanda, Slovenia e Repubblica Ceca) erano presenti con i propri partecipanti e con i rispettivi presidenti di associazione. Le quattro categorie si sono battute, non solo per fama e onore, ma anche per i premi e le partecipazioni ai vari concorsi internazionali nel 2018.

Le bevande, che sono state mescolate nelle categorie "Classico" e "Aspiranti", quest'anno avevano come protagonista il longdrink.

Campione svizzero e vincitore della classifica internazionale è stato nel Concorso Classico - già per la seconda volta dopo il 2015 - Stefan Ludwig dal cantone di Friburgo. Il barista dell'Hotel Murten ha convinto la giuria con la sua bevanda "Golden Summer" . La ricetta con gin, vaniglia, yuzu, succo di limone e limonata può ora essere chiamata "Campione Svizzero" per un anno.

Il ticinese Roger Docourt (nella foto), della Swiss Beverage Group, ha vinto nella categoria "Flair". Grazie a questo successo, il giovane barman rappresenterà il nostro paese alla Coppa del Mondo 2018 in Estonia.

La Swiss Barkeeper Union, responsabile dell'organizzazione di questi campionati, è orgogliosa del successo dell’evento. La qualità delle bevande e le elevate capacità tecniche dei partecipanti dimostrano che la Svizzera è più che pronta che mai a soddisfare i più alti standard internazionali nella scena del bar.

(foto: Slika)

Redazione | 23 set 2017 12:45

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'