Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 6

"Sarà anche nuda, ma questa non è arte"

Milo Moiré boccia categoricamente la francese Mélodie, definita dal Blick la sua "copia a buon mercato". FOTO

Non basta mostrarsi nudi in pubblico per essere definiti artisti. È la grande lezione di vita che possiamo apprendere da un'intervista rilasciata dalla regina del nudismo, Milo Moiré, al Blick.

Il quotidiano svizzero-tedesco ha interpellato l'artista lucernese dopo che su Twitter ha cominciato a girare la foto di una certa Mélodie, una ragazza francese che si è fatta immortalare con le parti intime ai quattro venti davanti al famoso jet d'eau di Ginevra.

Mélodie, che sul suo account pubblica pure video pornografici, ha spiegato che si tratta della prima foto di un progetto artistico che vuole coinvolgere le principali città del mondo, da Ginevra a Parigi, fino a Londra e Mosca.

Il Blick definisce quindi la ragazza francese una "copia a buon mercato" di Milo Moiré. Ma quest'ultima non è affatto d'accordo. "Una donna nuda in spazi pubblici non è arte" dichiara la 33enne. "Ci sono già migliaia di foto e video simili su internet. Io non vedo nessun lato artistico in questa foto, non c'è nessuna relazione con l'arte. Per me questa non è nulla piÙ che un'operazione di intrattenimento. Artisticamente non significa nulla."

Guarda le FOTO

Redazione | 1 giu 2017 13:20

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'