Accedi
Commenti

Romeo & Juliet, il primo musical “Made in Ticino”

Grande successo in prevendita per la produzione della PopMusicSchool di Paolo Meneguzzi, con 60 artisti ticinesi in scena

Successone in prevendita per la nuova e innovativa produzione curata dalla PopMusicSchool di Paolo Meneguzzi, con sessanta artisti ticinesi in scena. Un progetto diretto a promuovere l’arte, la cultura e gli artisti Ticinesi, partrocinato dalla città di Lugano. Pochissimi i biglietti ancora disponibili per le tre repliche - da lunedì 22 a mercoledì 24 maggio - al Palazzo dei Congressi di Lugano

Dopo nove intensi mesi di lavoro tra casting e prove – dalle quali è stato tratto anche l’avvincente e seguitissimo talent-show diffuso da TeleTicino - è finalmente giunto il momento del debutto per Romeo & Juliet, il musical prodotto dalla PopMusicSchool di Paolo Meneguzzi che da lunedì 22 a mercoledì 24 maggio (ore 20.30) sarà in scena al Palazzo dei Congressi di Lugano.

Ispirato alla celebre tragedia shakespeariana, Romeo & Juliet vedrà all’opera sessanta artisti ticinesi che per oltre due ore faranno rivivere, grazie ai testi ispirati dalla versione originale di Fernando Coratelli, la più importante e drammatica storia d’amore della letteratura mondiale in un contesto fresco e dinamico, tra originali e innovative scenografie digitali, geniali soluzioni coreografiche curate da Mauro Marchese ed una regia (di Margherita Remotti e Sara Orlacchio) che attinge alle più moderne e coinvolgenti forme dell’interpretazione, tra recitazione, danza e musica.

Una rilettura libera da preconcetti, che esce dai principali cliché che nel corso dei secoli si sono costruiti attorno alla rivalità tra Montecchi e Capuleti trasformandosi, come spiega l’ideatore Paolo Meneguzzi, in un “messaggio di pace più che mai attuale in un periodo in cui i conflitti e le divisioni tendono ad amplificarsi e sul pianeta soffiano pericolosi venti di guerra”.

Un ruolo importante nello sviluppo della trama lo gioca, ovviamente, la colonna sonora, con musiche e canzoni originali scritte, arrangiate e prodotte da Paolo Meneguzzi e Simone Tomassini, che riflettono i principali generi del pop contemporaneo consentendo ai giovani e talentuosi protagonisti di mettere in risalto le loro doti in 3 serate vicine ormai ad un magnifico e inaspettato soldout.

Rammentiamo che i pochi biglietti d’ingresso ancora disponibili per le tre rappresentazioni possono essere acquistati soltanto in prevendita  e che nonsi venderanno biglietti alla cassa la sera degli spettacoli.

Redazione | 17 mag 2017 14:32

Articoli suggeriti
A maggio 2017 il primo musical “Made in Ticino”, che coinvolge una 60ina di artisti. Aperte le prevendite!
Paolo Meneguzzi ha iniziato la ricerca di 80 talenti per il musical Romeo and Juliet. FOTO
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'