Accedi13/24°

Torna Aspettando Estival

La seconda edizione della vetrina dell’eccellenza musicale ticinese in centro a Lugano venerdì 25 e sabato 26 maggio

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, venerdì 25 e sabato 26 maggio torna Aspettando Estival, la rassegna musicale promossa da Estival Eventi che ruota attorno alla valorizzazione del “Made in Ticino”.

Una vivace due giorni, totalmente gratuita, che per due sere, trasformerà il centro di Lugano e i suoi locali pubblici in un coloratissimo palcoscenico dove si potranno ascoltare e gustare le sonorità più disparate (dal jazz al rap, dalla musica celtica al blues, dal reggae al rock) in una ventina di concerti a sera ad ingresso gratuito, che raduneranno l’eccellenza e le proposte più innovative della scena locale affiancate da prestigiosi ospiti internazionali.

Anteprima alla celebre rassegna estiva, Aspettando Estival completa la ricca offerta della Città di Lugano che, nel suo vasto e ramificato cartellone, oltre a dare spazio alla grande musica internazionale (con il Lugano Festival, i Concerti Pubblici dell’OSI e il cartellone di LuganoInScena), a proposte di alto livello nel settore improvvisato (attraverso Estival e Tra Jazz e Nuove Musiche), all’avanguardia (Lugano Modern) e alla creatività giovanile (Palco ai Giovani) ha ora anche una rassegna in grado di valorizzare quelle realtà musicali che per varie ragioni non rientrano nelle categorie sopra elencate.

Il tutto con una kermesse snella e agile, che richiama le “Notti Bianche” e che venerdì 25 e sabato 26 maggio trasformerà Lugano in un gigantesco palcoscenico con oltre una quindicina di punti di animazione (tra locali, piccoli e grandi del centro e stage all’aperto) dove si creeranno situazioni musicali tutte diverse, in grado di soddisfare le più ampie aspettative in fatto di gusto e di fruizione della musica mettendo in evidenza le principali realtà della scena “nostrana”.

A rendere oltremodo gustoso il menù, ci saranno anche lcune stelle internazionali, come crooner di Chicago Kurt Elling, da anni una delle personalità preminenti nel panorama contemporaneo del jazz vocale grazie alla sua voce baritonale con quattro ottave di estensione, una sillabazione fluida e un assoluto controllo della tecnica scat che gli sono valsi per tre anni di seguito il titolo di miglior voce maschile del jazz secondo le riviste Down Beat e JazzTimes. Ma anche Gilad Atzmon, affermato musicista e produttore di jazz, nonché scrittore, saggista e commentatore politico di grande successo, tra le voci più autorevoli della cultura ebraica internazionale e Liza Doby con la sua elegante ed energica miscela musicale che spazia tra gospel, folk e blues.

Vastissimo, poi, l’elenco degli artisti e band ticinesi che animeranno i locali e le piazze di Lugano in rappresentanza di ogni genere musicale: si spazierà dal blues (con artisti tra i quali Marco Marchi & The Mojo Workers, Joe Colombo & Joe Valeriano; Frank D’Amico; Max Dega, The Flag) al rock nelle sue varie declinazioni (Alto Voltaggio, Blueguitar Acoustic, Peter Kernel, Lonesome Southern Comfort…); dal jazz (Swing Factory, SMuM Big Band, LA BOttega, Euphonia Ensemble, Alessandro D’Episcopo) al rap (Maxi B, Ciemme, StepOne…); dal reggae e soul (Zonasun, Maqs Rossi) ad atmosfere più vivaci come il “boogaloo” di Sandro Schneebeli, la “world music” dei Balkan Lovers o le suggestioni celtico-medievali degli Elfairy. Senza dimenticare interessanti “sorprese” in grado di rendere l’animazione delle due serate ancora più ricca e variegata.

Da quest’anno, inoltre, Aspettando Estival, ha stretto una proficua collaborazione anche con altre strutture che operano in Città nell’ambito della cultura e dell’intrattenimento. In particolare con il Dicastero Giovani ed Eventi e la loro rassegna più prestigiosa, Palco ai Giovani, all’interno della quale, attraverso una Giuria di Qualità, sceglierà un paio di band che inserirà nel proprio cartellone. Ma anche con LuganoInScena ch
maxt | 26 apr 2012 17:32