Accedi
Commenti 60

La Germania vince ai rigori!

Azzurri eliminati dopo una serie interminabile di 18 rigori dopo che i supplementari si erano chiusi sull'1-1

È stata una partita a lunghi tratti soporifera, proprio come ci si aspettava: entrambi gli allenatori hanno pensato innanzitutto alla tattica e a correre il minor numero possibile di rischi. E quindi alla fine è una conseguenza quasi logica che a determinare un vincitore non siano bastati né i 90 minuti regolamentari, né i tempi supplementari. Dopo una serie di rigori al cardiopalma caratterizzata da errori da entrambe le parti, a prevalere è stata la squadra che si era fatta preferire nel corso dei 120': la Germania.

La prima rete dell'incontro l'ha siglata al 64' Özil, che ha portato meritatamente in vantaggio i suoi sfruttando un cross di Mario Gomez. Ma proprio quando i tedeschi sembravano avere completamente in mano l'incontro, ecco che al 77' Boateng regala sciaguratamente un rigore all'Italia con un vistoso tocco di mano. Bonucci trasforma e gli azzurri riprendono coraggio, riuscendo a tener testa ai tedeschi nelle fasi finali dei 90' e anche nel corso dei supplementari, carratterizzati come il resto della partita da un dominio territoriale tedesco senza però troppe occasioni da rete.

La squadra di Antonio Conte esce a testa alta, quella di Joachim Löw si candida come favorita per il successo finale essendo riuscita a superare la sua bestia nera.

Tabellino:

Germania - Italia 1-1 (7-6 dopo i calci di rigore)

64' Özil 1-0, 78' Bonucci 1-1.

Rigori: 

Per l'Italia hanno segnato Insigne, Barzagli, Giaccherini, Parolo e De Sciglio. Per i tedeschi a segno Kroos, Draxler, Hummels, Kimmich, Boateng e Hector.

Redazione | 2 lug 2016 23:39

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'