Accedi
Commenti

A Lille è un monologo tedesco: Slovacchia sconfitta 3 a 0

Ai quarti di finale la Germania attende la vincente di Italia-Spagna

A Lille, su un manto erboso completamente rifatto dopo le pesanti critiche dovute al suo pessimo stato, si è giocato l’ottavo di finale tra Germania e Slovacchia. I tedeschi, autori di una prova finalmente convincente, si sono sbarazzati facilmente della Slovacchia con il risultato di 3 a 0. In rete Özil, Gomez e Draxler. Gomez ha raggiunto così Klinsmann in testa alla classifica dei bomber tedeschi della storia degli Europei con 5 reti

La Germania è passata in vantaggio già all’8’ grazie ad una splendida rete di Boateng che ha sorpreso il portiere avversario con una potente conclusione da fuori area sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Per il difensore del Bayern Monaco si tratta della prima rete realizzata con la maglia della propria nazionale. La partita si sarebbe potuta chiudere già al 13’ ma Özil si è fatto parare un calcio di rigore da Kozacik. Gli uomini di Löw hanno continuato a dominare gli avversari cercando con convinzione il punto del raddoppio ma i tentativi di Müller e Özil non sono andati a buon fine. Gli slovacchi, apparsi troppo timorosi e rinunciatari, si sono resi pericolosi soltanto al 41’ con un colpo di testa di Kucka ma Neuer ha effettuato un vero e proprio miracolo. Passato il pericolo, la Germania ha raddoppiato grazie a Gomez che ha capitalizzato al meglio l’ottimo lavoro preparatorio di Draxler. La “Mannschaft” ha così concluso meritatamente in vantaggio il primo tempo sul 2 a 0.

La seconda frazione è cominciata con una Slovacchia più propositiva mentre la Germania, probabilmente con la mente già rivolta ai quarti di finale, ha abbassato notevolmente il ritmo lasciando le redini del gioco in mano agli avversari. Le poche speranze di rimonta degli slovacchi sono però definitivamente svanite al 63’ quando la Germania ha trovato nuovamente la via della rete con Draxler. In seguito Löw, per evitare inutili infortuni o squalifiche, ha tolto dal campo alcuni dei suoi migliori giocatori inserendo Howedes, Podolski e Schweinsteiger. L’incontro è proseguito senza ulteriori emozioni ed il risultato non si è più schiodato dal 3 a 0.

I tedeschi, che in questa manifestazione non hanno ancora subito reti, si sono così qualificati per i quarti di finale dove sfideranno la vincente della sfida tra Italia e Spagna.

 

IL TABELLINO:

Germania - Slovacchia 3-0

Reti: 8’ J. Boateng, 43’ Gomez, 63’ Draxler

Germania: Neuer; Kimmich, J. Boateng (71’ Howedes), Hummels, Hector; Khedira (76’ Schweinsteiger), Kroos; Müller, Özil, Draxler (72’ Podolski); Gomez

Slovacchia: Kozacik; Pekarik, Skrtel, Durica, Gyombér (84’ Salata); Hrosovsky, Skriniar, Hamsik; Kucka, Weiss (46’ Gregus), Duris (64’ Sestak)

Arbitro: Szymon Marciniak (Polonia)

Stade Pierre Mauroy: 45.000 spettatori

 

Redazione | 26 giu 2016 19:48

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'