Accedi17/25°

Fede preso a pugni

E' stato aggredito in un ristorante di Milano da Gian Germano Giuliani, l'imprenditore del noto amaro

Il direttore del Tg4 Emilio Fede, nella serata di martedì, è stato aggredito in un ristorante di Milano da Gian Germano Giuliani, l'imprenditore del noto amaro digestivo, che sarebbe residente a Lugano.

Il giornalista ha fatto sapere di essere stato aggredito "nel ristorante La Risacca 6 di Milano da un imprenditore, ma non so assolutamente il perché. Ho ricevuto due pugni in testa e in faccia".
 
Il direttore del Tg4 ha ricevuto le prime cure al San Raffaele e poi ha denunciato l'uomo, "amico di amici", per "lesioni gravissime e minaccia di morte". La prognosi, secondo i medici che l'hanno visitato, è di 15 giorni per trauma cranico e distorsione al collo.

Secondo fonti riservate, Fede sarebbe rimasto coinvolto - involontariamente - in un equivoco a sfondo sentimentale.

Emilio Fede ha raccontato l'episodio ai giornalisti: "I coraggiosi del ristorante non hanno visto niente - commenta ironicamente - Io conosco da qualche tempo la persona che mi ha colpito, è un industriale farmaceutico con il quale, però, non ho avuto grandi frequentazioni. Nè ho mai discusso con lui in passato. Risalendo a screzi con questa persona, forse una sera mi ha invitato a cena e non sono andato". La scorta è intervenuta dopo i pugni, racconta il giornalista, quindi sono arrivati "i carabinieri per identificarlo. La gente ha testimoniato".

Fede comunque chiedeva il riserbo sul nome dell'aggressore, "trattandosi di una persona anziana e molto nota" e affidandosi "come è giusto che sia, alla Procura che dovrà occuparsene a seguito della querela per lesioni gravissime e minaccia di morte".
joe | 25 nov 2010 08:06