Accedi

Brasile: sparatoria dopo cattura boss narcos a Rio, 2 morti

Duri scontri a fuoco tra polizia e trafficanti, la notte scorsa a Rocinha, la 'favela' più grande e famosa di Rio de Janeiro: durante la sparatoria, due presunti criminali sono rimasti uccisi, hanno reso noto le forze dell'ordine.

L'episodio di violenza è avvenuto a poche ore di distanza dall'arresto di Rogerio Avelino da Silva, più noto come Rogerio 157, considerato il boss dei narcos della baraccopoli e responsabile per la guerra tra gang rivali scoppiata mesi fa proprio nella regione.
ATS | 7 dic 2017 14:50