Accedi

Siria: Usa e Russia, no a soluzione militare a crisi

No alla soluzione militare alla crisi siriana. È quanto emerge dalla dichiarazione congiunta sulla Siria approvata dal presidente americano, Donald Trump, e il presidente russo, Vladimir Putin.

La dichiarazione è avvenuta dopo un brevissimo colloquio al vertice della Cooperazione economica di Asia-Pacifico (Apec) in corso in Vietnam. Lo riferiscono le agenzie russe.

Trump e Putin hanno confermato il loro impegno per "la sovranità, l'indipendenza e l'integrità territoriale della Siria" e hanno invitato tutte le parti coinvolte nel conflitto siriano ad "aderire al processo di pace di Ginevra", si legge nel testo, rivela il Cremlino.

Trump e Putin si sono detti d'accordo anche nel continuare gli sforzi congiunti nella lotta contro l'Isis fino a quando sarà sconfitto. Lo riferisce il Cremlino che ha pubblicato online il testo dell'accordo.

Il testo è stato concordato in seguito a un incontro tra il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov e il suo omologo americano Rex Tillerson.

La nota, ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov citato da Interfax, era stata approntata "appositamente" per l'incontro bilaterale fra Putin e Trump previsto nel corso del vertice, incontro poi saltato.
ATS | 11 nov 2017 09:19