Accedi

Colombia: sequestro record di cocaina, 12 tonnellate

Le forze di sicurezza colombiane hanno sequestrato più di 12 tonnellate di cocaina, con un valore stimato di 360 milioni di dollari, nascoste in vari terreni agricoli nella regione di Urabà, nel nord del Paese.

Il presidente Juan Manuel Santos ha detto che si è trattato di "un'operazione di proporzioni storiche".

Oltre 400 agenti della polizia antidroga hanno partecipato al blitz, svoltosi in quattro luoghi intorno al comune di Chigoriobò. Santos ha seguito di persona i loro movimenti, da un centro operativo istallato a poca distanza.

Secondo fonti della sicurezza, la droga apparteneva a Dairo Antonio Usuga, detto "Otoniel", ex guerrigliero dell'Esercito Popolare di Liberazione (Epl), nonché ex membro del gruppo paramilitare Autodefensas Unidas de Colombia (Auc) e attuale boss del Clan del Golfo, una organizzazione criminale che si dedica al narcotraffico, ma anche al racket e ai sequestri.
ATS | 9 nov 2017 07:39