Accedi

Polemica Taylor Swift, blog la accusa appoggiare suprematisti

È polemica sul singolo di Taylor Swift 'Look what you made me do'. Un blog americano, PopFront, ha scritto un articolo in cui afferma che la cantante è diventata popolare tra i nazionalisti bianchi, che interpretano la sua musica come un messaggio di sostegno.

E il testo della canzone viene letto come una presunta difesa della razza bianca, arrivando nell'articolo addirittura a citare Hitler. La star e i suoi legali hanno minacciato di fare causa al blog e chiesto che l'articolo "pieno di falsità" sia ritirato.

In difesa di PopFront, però, secondo quanto riportato dai media Usa, si è schierata l'Aclu (American Civil Liberties Union), che a sua volta ha scritto alla Swift, affermando che il discorso del blog è "costituzionalmente protetto".

"Il post è un mix di discorsi politici e commenti critici - si legge - discute la politica attuale in questo Paese, la recente crescita della supremazia bianca e del fatto che alcuni suprematisti sembrano essersi avvicinati alla signora Swift, con un'interpretazione critica di alcune delle sue canzoni, testi e video".
ATS | 8 nov 2017 21:23