Accedi

Siria: 120 terroristi uccisi in raid aerei russi

Le forze aeree russe hanno ucciso circa 120 terroristi in Siria: fino a 80 nella zona della città di Mayadin e altri 40, provenienti dal Tagikistan e dall'Iraq, vicino ad Abu Kamal. Lo sostiene il portavoce del ministero della difesa russo, Igor Konashenkov.

"Una base avanzata di comando dei terroristi e fino a 80 miliziani, tra cui nove provenienti dal Caucaso del Nord, sono stati eliminati nella zona di Mayadin", ha affermato Konashenkov, precisando che nei raid sono stati distrutti anche "18 veicoli fuoristrada con armi di grande calibro e tre depositi".

"Secondo le informazioni che abbiamo ricevuto da canali certi e che sono state confermate sul posto - ha ancora spiegato Konashenkov - nei raid sono stati eliminati influenti comandanti di campo che si erano rifugiati in Iraq, Abu Omar ash-Shishani, Alyauddin ash-Sishani, Salakhuddin ash-Shishani, che venivano dal Caucaso del Nord".
ATS | 7 ott 2017 11:41