Accedi

Catalogna, re Felipe in campo contro referendum

Re Felipe di Spagna ha confermato oggi pubblicamente di essere contrario al referendum di auto-determinazione convocato per il 1 ottobre dal presidente catalano Carles Puigdemont, e dichiarato "illegale" da Madrid in nome della costituzione approvata nel 1979.

"I diritti di tutti gli Spagnoli saranno tutelati" ha detto, "di fronte a coloro che si situano al di fuori della legalità costituzionale". Secondo Felipe di Borbone la costituzione "prevarrà su qualsiasi attacco contro la convivenza e la democrazia".
ATS | 13 set 2017 15:10