Accedi
Commenti 3

RAI: chiude il programma "Parliamone sabato"

Provvedimento preso dopo l'indignazione scatenata dalla pubblicazione di una lista offensiva nei confronti delle donne

“Sono sempre sexy, né tute né pigiamoni”. “Sono disposte a far comandare il loro uomo”. “Sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa”. Queste sono alcune delle frasi incriminate andate in onda a “Parliamone sabato”, rubrica de La Vita in Diretta condotta da Paola Perego e che ha costretto i vertici della Rai a scusarsi pubblicamente e a chiudere il programma. Ricordiamo che il tema della puntata era il fascino esercitato dalle donne dell’Est sugli uomini (vedi articolo suggerito).

Nel corso della trasmissione è stata mostrata una lista di buoni motivi per scegliere una ragazza dell’Est rispetto ad una italiana e subito sui social si è gridato allo scandalo. In particolare sono stati la presidente della Camera italiana Laura Boldrini ed il presidente della Vigilanza Roberto Fico a chiedere che venissero presi adeguati provvedimenti sulla questione.

Provveddimenti che non sono tardati ad arrivare. Già in mattinata ci sono state le scuse del presidente Monica Maggioni, che parla di “errore folle, inaccettabile”, e del direttore di Rai1 Andrea Fabiano su Twitter. In seguito è stato invece il Direttore generale Antonio Campo Dall’Orto a prendere posizione sull’argomento ed a comunicare la chiusura del programma: “Gli errori si fanno, e le scuse sono doverose, ma non bastano. Sono andati in onda contenuti che contraddicono la missione del servizio pubblico e la linea editoriale indicati fin da inizio mandato”.

 

Redazione | 20 mar 2017 22:17

Articoli suggeriti
L'Italia si indigna per la trasmissione dell RAI che indica i 6 buoni motivi per scegliere una ragazza dell'est
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'