Accedi5/11°

Romney in Israele: Gerusalemme è la capitale

Il candidato repubblicano alla Casa Bianca, Mitt Romney ha definito Gerusalemme "capitale d'Israele", nel corso della sua visita in Israele. "Sono molto emozionato nel trovarmi a Gerusalemme, capitale di Israele", ha affermato Romney in un discorso pronunciato davanti alla Fondazione Gerusalemme e al sindaco israeliano della città, Nir Barkat. Gli Usa non riconoscono ufficialmente Gerusalemme come capitale di Israele. La loro ambasciata, come quelle di tutte i Paesi rappresentati in Israele, è a Tel Aviv.

"L'ambasciata americana in Israele, attualmente a Tel Aviv, dovrebbe essere spostata a Gerusalemme, nei tempi concordati con il governo israeliano". È quanto ha dichiarato in un'intervista alla Cnn, Romney.

"Ogni nazione sceglie la propria capitale e Gerusalemme è la capitale di Israele - ha affermato Romney -. Seguirò la stessa politica che abbiamo avuto in passato, e la nostra ambasciata sarà spostata a Gerusalemme. Per questo lavorerò con il governo israeliano".

Le dichiarazioni del candidato repubblicano alla Casa Bianca, Mitt Romney - con le quali definisce Gerusalemme come la "capitale" d'Israele - nuoce agli interessi americani nella regione, ha affermato il negoziatore palestinese Saeb Erekat. "Le frasi di Romney sono lesive agli interessi americani nella regione, alla pace, alla sicurezza e alla stabilità. Sono inaccettabili e le respingiamo totalmente", ha detto Erekat.


ATS
ATS | 29 lug 2012 21:59