Accedi5/11°

Premio a biologo argoviese per trappola contro le zecche

Il biologo argoviese Thomas Hufschmid ha ricevuto il riconoscimento "SEF-Swiss Start-up Award" per una trappola per le zecche da lui sviluppata. La SUVA ha inoltre deciso di assegnarli un premio speciale di 10'000 franchi.

Il biologo 30enne ha sviluppato un sistema di lotta biologica contro le zecche, indica oggi in una nota l'Alta scuola zurighese di scienze applicate (ZHAW) di Wädenswil (ZH). Le zecche vengono attirate da una sostanza e quindi uccise da funghi patogeni.

La trappola biologica - che dovrebbe essere commercializzata a partire dall'anno prossimo - può essere piazzata nei boschi, come pure nei giardini privati. Stando alla nota, si tratta di una soluzione "efficace, sostenibile, ecologica e economica", per ridurre la popolazione delle zecche. Questi acari possono trasmettere diverse malattie all'uomo: ogni anno sono circa 10'000 le persone in Europa che contraggono la borreliosi o l'encefalite a causa delle zecche.


ATS
ATS | 10 lug 2012 18:13