Accedi11/23°

Concordia: via 140 tonnellate di roccia

I lavori prevedono un frazionamento della roccia conficcata sul fianco della nave in 3 parti, che saranno poi agganciate a una gru

Iniziano oggi le operazioni di rimozione dello scoglio conficcato sul fianco della Costa Concordia al Giglio.

140 tonnellate di roccia, un lavoro non da poco condotto col motopontone Cosentino dal Consorzio di imprese Titan Micoperi; le operazioni prevedono un frazionamento della roccia in 3 parti che saranno poi agganciate a una gru per la rimozione. 

Entro due giorni dovrebbe essere tutto concluso. E si parla anche di "donare" un pezzo di scoglio al Comune del Giglio che potrebbe farne un monumento ai caduti del naufragio.
Adele | 10 lug 2012 14:35

Articoli suggeriti
Il comandante della Concordia chiede scusa pubblicamente in un'intervista tv. Ma il tracciato radar lo incolpa