Accedi14/25°

Londra 2012: sale allerta terrorismo

La lunga estate dei servizi di sicurezza di sua maestà sta entrando nel vivo. I giochi olimpici sono infatti alle porte e sia la polizia che gli 007 sono sul chi vive. Due operazioni distinte degli agenti speciali dell'antiterrorismo hanno portato a 13 arresti in tre giorni mentre l'autostrada M6 è rimasta chiusa ieri per sette ore dopo che gli agenti della Staffordshire Police, allertati da uno dei passeggeri, hanno bloccato un autobus diretto a Londra. Alla fine si è trattato di un falso allarme. Che bene illustra però quanto siano tesi i nervi.

Questo, poi, potrebbe essere solo l'inizio. Stando alle informazioni raccolte dal Guardian nei circoli delle forze dell'ordine, nei prossimi giorni "è probabile" che ci sia un aumento negli arresti e nelle operazioni "visibili". Ovvero quelle che finiscono sulle pagine dei giornali, come gli arresti di Londra.

In questo caso le autorità hanno sottolineato che l'operazione non è legata alle Olimpiadi, che cominceranno il 27 luglio prossimo, ma fa parte di un intervento pianificato e guidato dall'MI5, i servizi di intelligence interni. Sta di fatto che tre dei sei arrestati abitavano nei pressi del parco olimpico ed erano sorvegliati da settimane.


ATS
ATS | 6 lug 2012 17:30