Accedi13/24°

Thailandia: vilipendio, ministero cultura denuncia Lady Gaga

La popstar americana Lady Gaga, protagonista recentemente di una tournée asiatica che ha provocato le proteste di fondamentalisti religiosi in Indonesia, Filippine e Corea del Sud, è stata denunciata oggi dal ministero della Cultura thailandese per vilipendio della bandiera nazionale durante il concerto tenuto a Bangkok a fine maggio.

Il ministero ha trovato offensiva la scena in cui la cantante ha fatto sventolare il tricolore nazionale dalla motocicletta su cui era seduta, vestita in modo provocante e con in testa un tradizionale copricapo thailandese. Tale uso della bandiera "è stato inappropriato e ha offeso i sentimenti del popolo thailandese", ha detto un funzionario del ministero, specificando che la denuncia non richiede alla polizia di prendere provvedimenti.

La bandiera thailandese rappresenta un tricolore a strisce orizzontali che simboleggia la "nazione" (rosso), la "religione" (bianco) e il "re" (blu).

Lady Gaga, il cui concerto di Bangkok è stato visto da 50 mila persone, era già stata criticata al suo arrivo in Thailandia per aver scritto su Twitter di voler "perdersi in un mercatino e comprare un Rolex falso", in tal modo danneggiando l'immagine del Paese.

In Indonesia, dopo le minacce di un gruppo di fondamentalisti islamici, la cantante si è vista costretta ad annullare il previsto concerto di Jakarta, i cui biglietti erano stati esauriti in poche ore.


ATS
ATS | 15 giu 2012 12:57

Articoli suggeriti
Jennifer O’Neill, assistente di Lady Gaga, denuncia il suo capo per averla costretta a dormire assieme