Accedi13/24°

MO: Cisgiordania, cortei per palestinesi detenuti in Israele

Diverse centinaia di persone hanno manifestato oggi in Cisgiordania e a Gerusalemme est chiedendo la liberazione dei palestinesi detenuti in Israele, un gran numero dei quali è in sciopero della fame da varie settimane.

A Ramallah circa 500 palestinesi, secondo testimoni, hanno preso parte a un raduno organizzato da Hamas. È la prima volta in due anni che il movimento integralista palestinese organizza una manifestazione pubblica sui Territori amministrati dal suo rivale Fatah.

A Gerusalemme est, circa 300 persone hanno sfilato tra le porte della città vecchia e la sede della Croce Rossa, con i ritratti dei detenuti palestinesi, prima di appendere bandiere palestinesi sull'edificio della procura generale di Israele. Nessun manifestante è stato arrestato ha reso noto un portavoce della polizia.

Le manifestazioni sono state organizzate a sostegno dei 1.550 palestinesi imprigionati in Israele (su un totale di 4.700) e in sciopero della fame, la maggior parte dal 17 aprile, per denunciare le loro condizioni in carcere. Tra loro, Bilal Diab, 34 anni e Thaer Halahla, 27 anni, rifiutano il cibo da 67 giorni.


ATS
ATS | 5 mag 2012 20:54