Accedi13/22°

Cairo: sangue in piazza Tahrir

Scontri e arresti in una moschea. Morti due manifestanti e un soldato, più di 500 persone intossicate, 128 i feriti

È di almeno tre morti, 500 manifestanti intossicati e 128 feriti il bilancio degli scontri di oggi al Cairo. Secondo alcune fonti gli agenti hanno fatto irruzione nella moschea di al Nour, arrestando un numero imprecisato di dimostranti.

Migliaia in piazza e fitta sassaiola vicino al ministero della Difesa dopo la preghiera del venerdì, per chiedere elezioni presidenziali regolari.

La tensione resta nei pressi del ministero della Difesa. La zona è sorvolata da un elicottero, aggiungono le fonti. Un coprifuoco è stato imposto dalle 23:00 di stasera alle 7:00 di domattina sulla zona di piazza Abbasseya e dintorni, dove scontri sono ancora in corso.

Secondo notizie circolate sui social network, la polizia militare ha arrestato anche due giornalisti del quotidiano indipendente "El Badil", un cameraman della tv locale "25 Gennaio" ed uno delle emittenti web del quotidiano indipendente "Al Masry al Youm".


ATS
Adele | 4 mag 2012 21:10