Accedi0/8°

Meteo: ondata di caldo anomala in Europa, oltre 30 gradi a Praga

Gran parte dell'Europa è stata colpita da un'ondata di caldo anomala per il mese di aprile. In Germania, Austria, Repubblica ceca e Polonia le colonnine di mercurio hanno anche superato i 30 gradi, come di solito avviene in piena estate. Un anticipo d'estate negato invece alla Gran Bretagna da giorni sotto piogge torrenziali che stanno mettendo in ginocchio il Paese.

Totalmente diversa la situazione a Praga, dove - con i suoi 27.7 gradi - erano 212 anni che non si registrava un caldo simile il 28 di aprile. Bisogna infatti risalire al 1866 quando la stazione meteorologica dei Gesuiti registrò nel centro storico della città la temperatura, fino ad oggi mai superata, dei 25.9 gradi.

Nella parte settentrionale dell'Austria il centro meteorologico Zamg ha registrato la temperatura record di 32 gradi. Una calura decisamente insolita per la stagione che potrebbe addirittura aumentare a causa dell'intensità solare e di un vento caldo secco proveniente dal Sahara.

I viennesi hanno potuto godere oggi di un cielo sgombro da nuvole e di un colore blu intenso. In molti, incoraggiati dalla temperatura che ha raggiunto i 28 gradi, hanno affollato le rive del Danubio che hanno assunto l'aspetto di una spiaggia.

Temperature estive si sono registrate in Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca. In Polonia, dove il ponte del primo maggio e seguito a ruota dalla festa nazionale del 3 maggio, questo sprazzo di estate anticipata capita a proposito. Come lo scorso anno, la municipalità di Varsavia ha deciso, per il lungo week-end, di aprire le tre spiagge sulle rive della Vistola. I ciclisti si sono dati appuntamento numerosi lungo le piste ciclabili che costeggiano il fiume.

In quasi tutta la Germania è stato un sabato praticamente agostano, con temperature fino a 28 gradi. La Bild, il quotidiano tedesco più letto ha titolato: 'Da oggi, è Palma di Berlino!' corredando l'articolo con i berlinesi che prendono il sole in città. I parchi della capitale sono stati presi d'assalto e animati da famigliole impegnate in improvvisati barbecue.

Anche la capitale russa è stata baciata dal sole. A Mosca, dove si sono toccati i 25 gradi, il mese di aprile del 2012 passerà alla storia come uno dei più caldi della sua storia.


ATS
ATS | 28 apr 2012 19:18