Accedi13/24°

Giordania: si dimette il premier Khassawne

Il premier giordano Awn Khassawne si è dimesso e Re Abdullah ha accettato le sue dimissioni. Lo ha riferito l'agenzia ufficiale giordana Petra citando fonti della casa reale di Amman senza aggiungere ulteriori dettagli.

Il sessantaduenne Khassawne era stato nominato capo del governo lo scorso ottobre nell'ennesimo tentativo della monarchia hascemita di circoscrivere il crescente malcontento popolare scoppiato in proteste di piazza sull'onda delle rivolte in corso nel mondo arabo. Come il suo predecessore Maaruf Bakhit, in carica dal febbraio a ottobre 2011, Khassawne è stato criticato da ampi settori dell'opinione pubblica per non esser stato in grado di avviare il percorso di riforme economiche.

Ogni volta che che il regime giordano è sotto accusa da parte dell'opinione pubblica, il sovrano spinge il premier a dimettersi per dare, almeno in apparenza, un segnale di cambiamento.


ATS
ATS | 26 apr 2012 17:22