Accedi-1/7°
Sfoglia la gallery

Francesco Schettino aveva bevuto

La sera del naufragio il comandante era con una bella donna e a cena ha bevuto diversi bicchieri di vino. Mareggiate in vista

Al momento dell'impatto della Costa Concordia con gli scogli il capitano Francesco Schettino era in plancia con una 25enne moldava: lo ha confermato la stessa donna, Domnica Cemortan, che ha anche difeso l'operato del comandante, dicendo che grazie a lui sono state salvate più di tremila persone.

In precedenza era nata una sorta di giallo su una misteriosa bionda, definita "bella e avvenente", vista da più di un testimone sul ponte di comando al momento del naufragio e nei minuti precedenti.

Cemortan ha rilasciato un'intervista a una televisione del suo paese, 'Jurnal tv', in cui dice di essere da cinque anni una dipendente della Costa, quale traduttrice. Si trovava sulla Concordia in vacanza e avrebbe anche aiutato molti passeggeri a mettersi in salvo.

Nell'intervista difende senza esitazioni il comandante. "Ha salvato più di 3 mila persone, penso che abbia svolto un lavoro straordinario, lo pensa tutto l'equipaggio". La donna moldava ha detto anche che in quei momenti terribili il primo pensiero è andato alla figlioletta di due anni.

In un primo momento Costa Crociere aveva detto di non avere alcuna evidenza della presenza a bordo della donna moldava: non era infatti nell'elenco dei passeggeri. Poi è invece emerso che si era "regolarmente imbarcata" nel porto di Civitavecchia. La compagnia si è detta "pronta a fornire alle autorità competenti identità della persona e numero di pratica del biglietto acquistato".

Stando al quotidiano Secolo XIX la sera del naufragio la donna è stata vista e fotografata da un passeggero a cena con il comandante Schettino. Lo stesso passeggero ha notato il comandante bere diversi bicchieri di vino. 


Al via l'iter di indennizzo dei passeggeri

Sono partiti i primi contatti tra Costa Crociere e i passeggeri della Concordia per "determinare gli indennizzi relativi ai disagi sostenuti" a causa del naufragio della scorsa settimana. Lo ha rivelato la stessa compagnia, che ha confermato il "dialogo con i propri ospiti e con tutte le associazioni che tutelano gli interessi dei consumatori".

"Costa Crociere - silegge nella nota diffusa questa mattina dagli uffici genovesi dell'armatore - conferma che sta contattando tutti gli ospiti coinvolti nel triste incidente di Costa Concordia per assicurarsi sull'avvenuto rientro, sul loro stato di salute e per confermare loro il rimborso della crociera e di tutte le spese materiali ad essa collegate".
 
Recuperata la 'scatola nera'
 
E' stato completato dal Gis dei carabinieri il recupero di tutti i supporti informatici della plancia di comando della nave Costa Concordia, in particolare tutti gli hard-disk dei computer che costituiscono l'apparato informatico di supporto alla navigazione. Queste componenti più le prima già recuperate nei giorni scorsi formano la cosiddetta scatola nera, su cui si concentrano le attenzioni degli investigatori. È materiale fondamentale per confrontarlo con tracciati e comunicazioni in possesso della Capitanerie di porto.
 
Mareggiate in vista

"Si prevedono mareggiate sulle coste esposte" delle regioni occidentali italiane. Queste condizioni "interessano anche lo specchio di mare di fronte all'isola del Giglio, dove si trova incagliata la Concordia". Lo afferma un'allerta della Protezione civile. Sull'area sono previsti "nella notte brevi rovesci e mare localmente molto mosso".

Secondo l'allerta meteo della Protezione civile è previsto maestrale sulla Sardegna e venti di Foehn sui settori alpini occidentali. Ci sarà, infatti, un aumento della ventilazione proprio sulle regioni occidentali italiane per il passaggio di un fronte freddo alimentato da correnti nord occidentali.

Il maltempo è previsto a partire dalla serata di oggi, giovedì 19 gennaio, e per le successive 24-36 ore, venti forti nord-occidentali, con rinforzi di b
joe | 19 gen 2012 16:55

Articoli suggeriti
Ascolta due telefonate tra l'ufficiale della guardia costiera De Falco e il comandante Schettino. Foto: già creata la maglietta
Il difensore ha precisato che Schettino sarà ai domiciliari "a casa sua". Il capitano attende la notifica in carcere
Manovra eroica? Il comandante è smentito dalla posizione del timone, rivolto verso il largo: l'ultima virata causata dall'acqua imbarcata
Inevitabile per il comico Maurizio Crozza affrontare la tragedia dell'isola del Giglio a Ballarò su Rai3
La 25enne hostess moldava Domnica Cemortan al Corriere della Sera: "Aveva necessità di qualcuno che parlasse russo"
ll fatto, riferito da alcuni residenti, è stato confermato dalla struttura del commissario per l'emergenza