Accedi

Borsa svizzera in rialzo anche nel pomeriggio

Viaggia in territorio positivo anche nel pomeriggio la Borsa svizzera: alle 14.45 circa l'indice principale SMI avanza dello 0,48% a 8'826.66 punti, quello allargato SPI dello 0,45% a 10'220.47 punti.

Nel primo pomeriggio la Banca centrale europea ha lasciato i tassi d'interesse invariati: quello principale resta fermo allo 0%, quello sui prestiti marginali allo 0,25% e quello sui depositi a -0,40%. La decisione è in linea con le attese del mercato.

Intanto le richieste di sussidi alla disoccupazione negli Stati Uniti la scorsa settimana sono salite di 21'000 unità a quota 231'000. Il dato è peggiore delle attese degli analisti, che scommettevano su quota 220'000.

Tra le blue chip, ormai tutte in rialzo, si mettono in luce Lonza (+1,08%) e Nestlé (+1,02%). Più deboli i colossi farmaceutici Novartis (+0,16%) e Roche (+0,11%). Progressione solida per i ciclici Sika (+0,86%), Geberit (+0,82%) e LafargeHolcim (+0,61%) mentre ABB avanza solo dello 0,04% e Adecco dello 0,05%.

Bene gli assicurativi, con Swiss Re a +0,88% e Zurich e Swiss Life entrambe a +0,69%. Tra i i bancari Julius Bär sale dello 0,57%, Credit Suisse dello 0,38% e UBS dello 0,14%.

Nel mercato allargato, tra le aziende che hanno pubblicato oggi i conti annuali Schmolz+Bickenbach avanza del 7,97%, la Liechtensteinische Landesbank dell'1,91% e Cicor dell'1,52%.
ATS | 8 mar 2018 15:04