Accedi

Schmolz+Bickenbach: utile di 45,7 milioni nel 2017

Torna nelle cifre nere il gruppo siderurgico lucernese Schmolz+Bickenbach, che nell'esercizio 2017 ha realizzato un utile netto di 45,7 milioni di euro (53,3 milioni di franchi al cambio attuale), contro la perdita di 80 milioni di euro dell'anno precedente.

Il giro d'affari ha raggiunto 2,68 miliardi di euro (3,13 miliardi di franchi), il 15,7% in più rispetto al 2016. Lo indica oggi la società in una nota, nella quale precisa che tutte le unità di produzione e tutte le regioni hanno contribuito al buon risultato.

Sul fronte operativo l'utile EBIT si è fissato a 88 milioni di euro, contro una perdita di 18,5 milioni dell'anno precedente. L'utile prima della deduzione di interessi, imposte, ammortamenti e ammortamento dell'avviamento (EBITDA) dal canto suo ha raggiunto i 214,9 milioni, contro i 108 milioni del 2016.

Per quanto riguarda il 2018, il gruppo lucernese prevede un EBITDA rettificato di 200-230 milioni di euro. Le commesse in portafoglio sono infatti numerose e la situazione presso la maggior parte dei clienti è solida.
ATS | 8 mar 2018 07:51