Accedi

Fed: Powell, restare vigile su rischi a stabilità finanza

La Fed resterà vigile di fronte a ogni possibile rischio per la stabilità finanziaria. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome Powell, nella nota preparata per la sua cerimonia di giuramento a Washington.

"Mentre le sfide che fronteggiamo si evolvono sempre, l'approccio della Fed resterà sempre lo stesso", dice ancora Powell.

La banca centrale americana è impegnata nel processo di normalizzare i tassi di interesse e il suo bilancio, ha poi proseguito il suo numero uno. La Fed punta a "preservare i progressi effettuati in termini di regolamentazione finanziaria cercando allo stesso tempo di assicurare che le politiche siano il più efficienti possibile".

"Il Congresso ha assegnato alla Fed gli obiettivi della stabilità dei prezzi e della massima occupazione. La stabilità dei prezzi vuol dire che le aziende e le famiglie possono assumere importanti decisioni senza preoccuparsi di un'inflazione alta o volatile. La massima occupazione vuol dire che chi vuole un lavoro può averlo o può trovarlo abbastanza rapidamente", afferma Powell.

"Abbiamo inoltre importanti responsabilità per la stabilità del sistema finanziario e per la regolamentazione e la supervisione delle istituzioni finanziarie, incluse le banche più grandi - mette in evidenza Powell -. Tramite regole efficaci ed efficienti cerchiamo di assicurare che il credito, vitale per un'economia in salute, sia disponibile per le famiglie e le imprese in modo che possano investire".

"Si tratta di enormi responsabilità che il Congresso ci ha dato con un'importante grado di indipendenza in modo che possiamo perseguire i nostri obiettivi di politica monetaria senza preoccuparci delle pressioni politiche di breve termine", spiega Powell.

"L'economia globale si sta riprendendo in modo forte per la prima volta in dieci anni. Siamo nel processo di normalizzare gradualmente i tassi di interesse e il bilancio con l'obiettivo di allungare la ripresa e centrare i nostri obiettivi. Preserveremo gli essenziali progressi nella regolamentazione finanziaria cercando di assicurare che le nostre politiche siano il più efficienti possibile. Restiamo vigili sullo sviluppo di ogni possibile rischio alla stabilità finanziari", ha concluso.
ATS | 13 feb 2018 17:01