Accedi

BNS: riserve di divise fortemente aumentate in ottobre

Le riserve di divise detenute dalla Banca nazionale svizzera (BNS) sono fortemente aumentate in ottobre, salendo di 17 miliardi di franchi e attestandosi alla fine del mese a 741,5 miliardi, contro i 724,5 miliardi di settembre.

Da inizio anno l'ammontare delle divise è cresciuto di 96 miliardi di franchi, ha indicato oggi l'istituto di emissione sul suo sito internet. Il volume si è ridotto solo in gennaio, maggio e giugno.

L'insieme delle riserve (oro escluso) è passato da 730,1 a 747,0 miliardi di franchi. Le cifre sono state calcolate secondo lo standard per la pubblicazione dei dati economici e finanziari (Special Data Dissemination Standard, SDDS) del Fondo monetario internazionale (FMI).

Dai dati non si può capire se la BNS sia intervenuta sul mercato per indebolire il franco e, se lo ha fatto, in quale misura. Spesso la ragione principale della crescita è infatti da identificare negli sviluppi dei corsi delle divise.

Il mese scorso l'euro si è apprezzato a 1,1607 franchi, contro 1,1453 franchi a fine settembre, mentre il dollaro è cresciuto portandosi a 0,9978 franchi dopo essersi stabilito a 0,9709 franchi un mese prima. La BNS detiene circa tre quarti delle proprie riserve di divise in queste due valute.
ATS | 7 nov 2017 10:28